Home News Cronaca Ostia, presentato il progetto dello SkatePark di via della Martinica

Ostia, presentato il progetto dello SkatePark di via della Martinica

E’ stato presentato questa mattina in aula consiliare il nuovo progetto che porterà nuovamente lo Skatepark a Ostia, con una struttura che sorgerà alle spalle del Mercato dell’Appagliatore.

Alla conferenza stampa organizzata presso la sede del X Municipio presso Piazza della Stazione Vecchia, sono intervenuti Giuliana Di Pillo (Presidente del X Municipio di Roma Capitale), Paolo Ferrara (consigliere del Movimento 5 Stelle nel Consiglio di Roma Capitale), Silvana Denicolò (Assessore allo Sport e le Politiche Sociali nel X Municipio), l’architetto Nicola De Bernardini (Direttore del X Municipio di Roma Capitale); Nello Angelucci (consigliere del Movimento 5 Stelle nel Consiglio di Roma Capitale) e il fautore del progetto, l’architetto Alberto Lotti.

Ha introdotto la presentazione la Presidente Giuliana Di Pillo, che si è soffermata anzitutto sulla necessità di creare un nuovo Skatepark nel quartiere di Ostia: un progetto che vorrebbe vedere alla luce entro l’anno prossimo, con dei lavori che prendano piede quanto prima. Ha inoltre aggiunto: “Questo progetto è un simbolo di quanto teniamo alla riqualificazione di quel quartiere lidense a lungo, troppo a lungo, conosciuto per episodi di cronaca che ne hanno macchiato l’immagine. Riportare un’attività sportiva e quindi un modello di socializzazione in quella zona vuol dire fare un passo avanti da parte di tutti per la riqualificazione sociale“.

Anche l’Assessore Denicolò si è soffermata sulla necessità di questo nuovo spazio sportivo nel cuore di Ostia Ponente, che è stato largamente voluto in passato per volontà popolare e consiliare.

Il Direttore De Bernardini si è soffermato a parlare dell’atto amministrativo legato a questa futura struttura del Litorale, che è stata finanziata dai fondi messi a disposizione dal Campidoglio. Con questo Skatepark ha ribadito la volontà di crearne un centro d’eccellenza per questa disciplina, tanto d’arrivare a mettere in bando solo progetti provenienti da professionisti del settore: motivo per cui si è chiesta una forte partnership con il CONI e la Federazione Italiana Sport Rotellistici, che sul progetto hanno fatto esporre i loro migliori progettisti. 

Ha continuato dicendo come il progetto se lo sia aggiudicato la Lotti&Partners di Ravenna, con un lavoro in più occasioni definito di alto livello. Proprio perché davanti a una futura eccellenza, anche i lavori di costruzione avverranno mettendo al bando di gara per l’appalto ditte specializzate sul campo dello skateboard

Il progettista Alberto Lotti ha spiegato poi ai presenti le finalità del progetto, descrivendo una struttura che riqualificherà l’area del parcheggio dietro il Mercato dell’Appagliatore e soprattutto porterà tantissimo divertimento ai giovani del X Municipio. La struttura è stata pensata per ospitare addirittura eventi nazionali e internazionali nella disciplina dello skate, avendo al suo interno a sua volta delle strutture per le discipline Park (bowl) e Street.

28b11a6e-7b20-43f4-89d9-8c8dca7912ed

Immagine 2 di 11

Paolo Ferrara è intervenuto ribadendo la necessità di mettere in piedi quest’iniziativa, che ha preso inizio per un preciso indirizzo del Campidoglio. Il sito per la costruzione è stato individuato in una zona visibile e soprattutto vissuta del X Municipio, che potrà riportare un’importante luogo d’aggregazione nella zona dopo l’esperienza del The Spot a Nuova Ostia. 

Più politiche le dichiarazioni di Nello Angelucci, che ha ribadito la capacità d’ascolto del M5S alle istanze dei cittadini romani: proprio da questo è nato questo progetto, nonostante un budget capitolino limitato e che impone di portarlo a termine nel miglior modo possibile. 

Giuliana Di Pillo ha concluso ribadendo anche il forte valore di riqualificazione dei quartieri di Ostia Ponente e Ostia Nuova con questo progetto, che avrà l’ulteriore compito di portare più decoro in queste zone il decoro e soprattutto togliere tanti adolescenti dal giro della strada.

Dal pubblico è intervenuto anche William Zanchelli, vecchio gestore del vecchio skatepark “The Spot” a Ostia Nuova: ha ribadito una certa delusione nel vedere la sua vecchia struttura lasciata all’abbandono, oltre a notare come certe testate giornalistiche dimenticano di annotare la sua esperienza sul territorio lidense. Il “The Spot” negli anni di attività è stata un’eccellenza nella disciplina dello skate, confermandosi a livello internazionale e svolgendo un compito sociale importantissimo per il quartiere di Ostia Nuova.