Home News Cronaca Ostia, strada killer a Stella Polare: Via Mar Rosso pericolosissima per i...

Ostia, strada killer a Stella Polare: Via Mar Rosso pericolosissima per i motociclisti

Che le strade di Ostia stiano diventando sempre più ostiche da guidare è un dato di fatto, ma che si rischi addirittura la vita nell’attraversarle è una condizione che si sta palesando da qualche mesa a questa parte. 

E’ il caso oggi di Via Mar Rosso, che all’altezza dell’incrocio con Via Mar dei Caraibi mostra attualmente una forte mancanza di sicurezza stradale. Anzitutto il motorizzato deve fare i conti con una manutenzione del tratto di strada compiuta solo a metà, con una delle due carreggiate per senso di marcia che ancora vive sotto la piaga di buche e un manto sconnesso.

Eppure i lavori all’altezza di questo incrocio sono iniziati prima dell’inizio delle attività scolastiche presso lo “Istituto Comprensivo Via Mar dei Caraibi”, in una condizione che da metà agosto ha mostrato di non risolvere completamente tutti i problemi legati al dissesto stradale. Oggi ci troviamo con il risultato di solo una carreggiata ultimata, lasciando l’altra metà in balia dei problemi. Il risultato momentaneo di questi lavori hanno paradossalmente aumentato le problematiche su questa tratta urbana trafficatissima, poiché tra le due carreggiate si è venuto a creare un dislivello di diversi centimetri: una condizione pericolosissima per i pedoni che rischiano d’inciampare negli attraversamenti pedonali, ma soprattutto per i motociclisti che corrono il serio rischio di cadere dalla sella e farsi seriamente male per un simile pericolo. 

I rischi presenti in questo punto di Stella Polare non si fermano qui, poiché anche i recenti lavori per creare posteggi su striscia bianca hanno portato gravi ripercussioni sulla sicurezza del traffico. Molte autovetture che svoltano da Via Mar Rosso – lato Via Mar Glaciale Artico – su Via Mar dei Caraibi, si trovano ad effettuare una “curva a gomito” per entrare su questa strada: i recenti lavori infatti hanno ristretto le carreggiate, costringendo così i mezzi motorizzati – soprattutto a quattro ruote – a invadere la carreggiata opposta e aumentare così il rischio di incidenti o addirittura frontali (in un punto addirittura attraversato dallo 05/ ATAC). 

I problemi non finiscono qui su questo incrocio: le famiglie degli studenti fanno osservare anche il fattore scuola, considerato come su questa strada si affaccia la Scuola Mar dei Caraibi. Con il recente cantiere le ore di punta scolastiche sono diventate un incubo per tutti i genitori nel momento delle entrate e le uscite dei loro figli dal plesso scolastico, con file interminabili proprio tra l’intersezione di Via Mar Rosso e Via Mar dei Caraibi. Persone costrette a posteggiare anche a distanza di 500 metri dalla scuola per accompagnare o riprendere i propri bambini a scuola; file chilometriche in questo tratto cittadino; uno 05/ ATAC che ci mette più di un quarto d’ora per effettuare 50 metri in questo punto nelle ore di punta scolastiche. Insomma un vero incubo che non ha portato pace e vivibilità nella zona, con le famiglie degli studenti che pensano a un ripetersi dei forti disagi in vista della ripresa dei lavori di manutenzione stradale sull’altra metà – non fatta – di Via Mar Rosso.