Home Cronaca Ostia Tragedia ad Acilia, morta neonata di 2 giorni: mamma accusata di infanticidio

Tragedia ad Acilia, morta neonata di 2 giorni: mamma accusata di infanticidio

Una terribile tragedia quella che si è verificata nel pomeriggio ad Acilia.

Una neonata di soli 2 giorni è morta dopo aver riportato delle profonde ferite alla testa.

Sembrerebbe che la causa della morte sia dovuta ad una caduta della piccola durante (o subito dopo) il parto avvenuto in casa.

I fatti:

All’alba di sabato 18 gennaio la nonna della piccola in preda al panico ha telefonato al 118 urlando, tra le lacrime: “E’ caduta, è caduta!”.

Entrata in casa, infatti, l’anziana signora aveva trovato la nipotina riversa sul pavimento, avvolta in un’asciugamano e con ancora il cordone ombelicale non reciso. La mamma della bambina, sotto shock, aveva partorito in casa ed era immobile accanto alla piccola.

I soccorsi:

Dopo la chiamata della nonna, sul posto sono accorsi i sanitari del 118 che hanno immediatamente soccorso la piccola e sua madre.

La neonata, che presentava una profonda ferita alla testa, è stata trasportata d’urgenza in codice rosso presso l’ospedale Bambin Gesù di Roma.

Allarmati dalla ferita della piccola, i medici del nosocomio romano hanno chiamato i carabinieri.

Giunti a casa della donna, gli agenti della compagnia di Ostia hanno trovato la nonna e la mamma della piccola in lacrime.

La neomamma, una romana di 29 anni, ha raccontato ai carabinieri che la piccola era caduta dopo il parto e che aveva sbattuto la testa.

La 29enne è stata poi ricoverata presso l’ospedale Sant’Eugenio per le cure post-parto, mentre la sua piccolina lottava tra la vita e la morte al Bambin Gesù.

La tragedia:

Dopo 2 giorni di agonia, in cui i medici del Bambin Gesù hanno fatto di tutto per salvarle la vita, la piccola non ce l’ha fatta. La bimba è deceduta oggi pomeriggio poco dopo le 16.

Le indagini:

Sono state avviate le indagini da parte dei Carabinieri di Ostia per capire se la morte della piccola sia stata una tragedia accidentale oppure un omicidio.

Dai primi rilievi sembra infatti che la morte non sia dovuta a una caduta accidentale, in quanto i segni sul corpo della piccola non sono compatibili, ma per avere la certezza assoluta si dovrà attendere l’esito dell’autopsia.

Sul corpo della bimba sarà quindi effettuato l’esame autoptico che chiarirà se le ferite lacero contuse riscontrate alla testa sono compatibili con delle percosse e non con una caduta accidentale.

Intanto la mamma della piccola è stata accusata di infanticidio e si trova attualmente agli arresti domiciliari.