Home News Cronaca X Municipio, il Consiglio discute la sicurezza stradale davanti alle scuole

X Municipio, il Consiglio discute la sicurezza stradale davanti alle scuole

Il Consiglio del X Municipio di questa mattina ha trattato la sensibile questione della sicurezza stradale nel territorio, soffermandosi con un documento della maggioranza sulla mancanza di segnaletica orizzontale o verticale in quelle strade vicino a plessi scolastici.

Promotore del documento il consigliere Enrico Sarazzi, che ha steso la mozione in qualità di presidente della “Commissione Scuola”. Una mozione preoccupante quella portata dall’esponente locale del Movimento 5 Stelle, che denuncia come il 44% delle strade adiacenti alle scuole lidensi non possegga i requisiti di sicurezza in materia di segnaletica e attraversamenti pedonali.

Una faccenda che desta preoccupazione anche per tutte quelle famiglie che portano i propri figli nelle scuole del X Municipio, calcolando poi come questi dati spesso si traducano anche in un’alta percentuale di incidenti in quei tratti cittadini.

Il documento ha trovato subito il sostegno del gruppo di Forza Italia locale, dove la consigliera Mariacristina Masi si è mostrata favorevole alla proposta durante la dichiarazione di voto.

Anche il gruppo di Fratelli d’Italia si è mostrato aperto a discutere il documento attraverso i consiglieri Luca Mantuano e Pierfrancesco Marchesi, trovando necessaria la discussione di un simile argomento all’interno del Consiglio Municipale.

Proprio Mantuano sull’argomento ha portato un emendamento, dove ha illustrato le criticità delle strisce davanti la scuola “Via Scartazzini” a Casal Bernocchi, è intervenuto sul deterioramento del manto stradale in quelle tratte cittadine adiacenti ai plessi scolastici e richiesto l’utilizzo dei “nonni vigili” per gli attraversamenti pedonali davanti agli edifici scolastici.

Proprio il punto dei “nonni vigili” è stato prontamente controbattuto dal consigliere Sarazzi, che attraverso la sua commissione si era interessato alla faccenda: gli iscritti dei centri anziani locali erano disponibili in numeri esigui per questo esercizio senza retribuzione, arrivando a coprire a malapena tre scuole del Litorale.

Pure il consigliere Andrea Bozzi ha mostrato preoccupazione sullo stato della sicurezza stradale davanti alle scuole, specie se questa arriva a toccare quasi il 50% dei plessi scolastici locali: l’esponente di “Un sogno Comune” spera in un arrivo veloce delle risorse per compiere gli interventi di messa in sicurezza, aggiungendo anche di rivalutare l’idea dei “nonni vigili” per il prossimo anno con la stilla di un budget per gli anziani che parteciperanno a quest’iniziativa sociale.

Il Partito Democratico si pone a favore del documento del consigliere Mantuano attraverso la consigliera Margherita Welyam, coerente all’ampio lavoro consiliare svolto dal partito all’interno delle commissioni competenti. 

Messi al voto i documenti sulla sicurezza stradale davanti alle scuole, viene approvato con 16 voti favorevoli solo la mozione del consigliere Sarazzi. Il documento di Mantuano trova invece sostegno solo nell’area di opposizione, venendo respinta compattamente da tutta la maggioranza del Parlamentino Lidense.