Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, inseguimento da film e spari: cerca di seminare carabinieri e polizia e li sperona, feriti due agenti

Pubblicato

il

inseguimento Roma

Ha provato a seminare carabinieri e polizia e, per toglierseli di mezzo, ha speronato una volante, ferendo due agenti. Sono state scene da film, con tanto di sparatoria, quelle a cui hanno assistito attoniti cittadini e turisti questa mattina a Roma.

Tutto è iniziato in pieno centro, al Pantheon, nell’area pedonale, dove gli agenti della polizia locale hanno notato una Bmw di colore chiaro. Gli agenti si sono avvicinati per controllare per quale motivo fosse lì. Ma, nel vedere arrivare i caschi bianchi, l’auto è ripartita.

L’inseguimento

I vigili hanno diramato la descrizione via radio e poco dopo la stessa macchina è stata notata in Corso Vittorio Emanuele II da un equipaggio dei carabinieri del Nucleo Radiomobile. I militari hanno affiancato l’auto, intimando l’alt al conducente. Ma l’uomo ha invece accelerato, dirigendosi verso Ponte Vittorio Emanuele, in direzione di San Pietro.

Dopo aver attraversato il ponte, sempre correndo a tutta velocità e con i carabinieri alle calcagna, l’uomo alla guida della Bmw è arrivato fino a via Paolo VI, affiancando il colonnato sinistro della Basilica di San Pietro.

Gli spari

Alla termine della strada, l’uomo ha voltato a sinistra e ha fermato l’auto. I carabinieri sono quindi scesi, pensando che finalmente il conducente avesse deciso di collaborare. Ma non era così. Non appena i militari si sono avvicinati alla sua auto, l’uomo è ripartito sgommando.

Pericolo terrorismo

I Carabinieri hanno quindi sparato alle gomme, per cercare di fermare la sua corsa folle. Hanno mirato alla ruota  posteriore sinistra. L’uomo nel ripartire ha abbattuto alcune transenne di sicurezza. Per questo motivo in Vaticano è scattato l’allarme terrorismo. La Guardia svizzera, in via precauzionale, ha chiuso l’ingresso del Sant’Uffizio.

Nonostante il colpo alla gomma, l’uomo ha proseguito fino a via Gregorio VII dove ha speronato una pattuglia della polizia.

Feriti due poliziotti

Arrivato in via della Conciliazione, una volante della Polizia era nel frattempo intervenuta in supporto ai carabinieri. Lo hanno intercettato dopo che i militari avevano sparato alla gomma. E’ quindi partito un nuovo inseguimento con varie pattuglie. Arrivati in via Gregorio VII, dopo piazza Pio XI, una volante della polizia è stata speronata dalla Bmw e due agenti sono rimasti feriti. L’uomo è stato finalmente bloccato e portato in commissariato.

Il fermo

Durante l’inseguimento l’uomo ha gettato dal finestrino un portafoglio e un Apple Watch, risultati di sua proprietà. La Bmw, invece, risulta non essere intestata a lui. Sono quindi in corso accertamenti per capire il motivo della fuga e di chi sia l’auto. A breve dovrebbe essere confermato l’arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I due poliziotti, invece, sono in ospedale per le ferite riportate.

L’uomo fermato

L’uomo fermato è un albanese di 39 anni, con precedenti per detenzione di stupefacenti. Ora si trova all’Ospedale Santo Spirito per gli accertamenti. E’ stato trovato infatti in stato confusionale.

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy