Home News Cronaca Roma pericolosa: nuovo flambus (alla Magliana) e alberi caduti al Cimitero del...

Roma pericolosa: nuovo flambus (alla Magliana) e alberi caduti al Cimitero del Verano

Non sono giorni facili per Roma. Sferzata dal maltempo, con disagi per buche e allagamenti sul fronte viabilità, messa in difficoltà per l’ennesimo incendio occorso ad un bus della linea Atac. «Non è proprio un incendio, devono essere i preparativi per la festa di Natale. Un altro bus Atac a fuoco nella notte di martedì 12 novembre. A sensazione la vettura non è recuperabile», è il commento ironico di Odisseaquotidiana

A chiudere questo quadro decisamente poco idilliaco la caduta di due alberi nel cimitero monumentale del Verano. Danni sono stati riportati alle tombe ma nessuno è rimasto fortunatamente ferito.

Leggi anche: Maltempo Roma: traffico in tilt, chiusi alcuni sottopassi. Ostia e Acilia sott’acqua, crolla un albero. Disagi a Torvaianica

L’ennesimo flambus a Roma

Sul caso “flambus” l’Azienda fa sapere di «aver avviato un’indagine interna». Questi i fatti. Per ragioni da accertare, intorno alle 5.30 di stanotte, mentre percorreva via del Fosso della Magliana, si è sviluppato un incendio su una vettura di una linea notturna Atac che stava rientrando in rimessa. A bordo non c’erano passeggeri. L’autista ha tentato di spegnere le fiamme, mentre venivano allertati i vigili del fuoco che sono intervenuti. L’incendio non ha provocato conseguenze per le persone, ma ha completamente distrutto il mezzo.

Benvenuti (Ecoitaliasolidale): «A quando interventi concreti?»

«In questi giorni di annunciata pioggia e maltempo Roma è andata in tilt. Non solamente le fermate della metro chiuse, come avviene ormai sempre in caso di maltempo, ma anche la Roma-Lido, le strade ed i marciapiedi allagati grazie alla mancanza di pulizia delle caditoie e dell’assenza di un piano di raccolte delle foglie, ed oggi anche il solito autobus andato a fuoco e due pini caduti all’interno del Cimitero Monumentale del Verano. Anche in questi casi solamente la fortuna, la Dea Bendata, è stata l’unica ad intervenire».

E’ il commento di Piergiorgio Benvenuti, presidente del Movimento
Ecologista Ecoitaliasolidale. Sono 26 dall’inizio dell’anno i bus pubblici che a Roma sono stati distrutti dalle fiamme, una situazione che non trova soluzioni adeguate. Come risulta ancora grave la realtà degli spazi verdi e delle 330.000 alberature presenti a Roma, di cui 86.000 sono a rischio caduta.

«Per non parlare poi delle buche -prosegue Benvenuti- le buche
killer che mettono in serio pericolo motociclisti, autovetture e
pedoni e che rappresentano l’ennesimo criticità per la Capitale.
Oggi quindi abbiamo a Roma scongiurato l’ennesimo grave incidente per il fuoco e la caduta degli alberi, a quando -conclude Benvenuti- una adeguata amministrazione?».