Connettiti con noi

News Roma

Acea Virtus Roma-Paffoni Omegna 85-74, giallorossi vincono anche Gara 2 dei playout

Pubblicato

il

Foto: Virtus Roma

Seconda vittoria consecutiva per l’Acea Virtus Roma, che davanti ai 1649 spettatori del Palazzetto dello Sport batte 85-74 la Paffoni Omegna nella Gara 2 dei playout e si porta in vantaggio 2-0 nella serie. Partita determinata di Roma, che dopo aver preso le redini dell’incontro nel primo periodo resiste al tentativo di rientro di Omegna, per poi allungare definitivamente negli ultimi due quarti.

Buon avvio della Paffoni, che passa in vantaggio con le triple di Cappelletti e Galloway. Roma risponde con Callahan, autore di 10 dei primi 12 punti capitolini e dell’assist che manda a canestro Olasewere permettendo alla Virtus di mettere la testa avanti. L’Acea prova ad allungare prima con Maresca e poi ancora con Callahan, ma Gurini e Iannuzzi permettono ai rossoverdi di rimanere a una sola lunghezza di distanza. I tre falli di Olasewere a metà del secondo quarto complicano la partita di Roma, che però accelera con le due triple consecutive di Flamini e Voskuil e tocca la doppia cifra di vantaggio con Casagrande. Cappelletti cerca di accorciare dall’arco ma dall’altra parte arriva l’immediata replica di Meini, poi è ancora una tripla di Voskuil a mandare le squadre al riposo 49-36.
Nella ripresa sono ancora Iannuzzi e Cappelletti a guidare la rincorsa ospite, ma Roma mantiene il controllo sull’incontro e a metà del quarto periodo trova il massimo vantaggio con Callahan (+20). Nel finale il match cala di intensità e l’Acea riesce a gestire il risultato, chiudendo la partita 85-74.
Adesso la serie si sposterà a Castelletto Ticino, dove le due squadre si affronteranno venerdì 20 maggio alle ore 21 in Gara 3.

Questo il commento di coach Riccardo Esposito in sala stampa: «Dopo Gara 1 avevo detto che quella vittoria era solo il primo passo del nostro cammino, il successo di oggi è solo il secondo. Abbiamo portato a casa il risultato, anche se ci sono delle cose su cui dobbiamo ancora lavorare. Parlo in particolare del nostro nervosismo, dei rimbalzi in attacco e dei loro tagli dalla linea di fondo, che sono una delle loro armi principali da arginare in vista di Gara 3. Un altro problema sono state le palle perse, a quelle registrate sul tabellino vanno aggiunte anche le situazioni in cui il loro pressing ci ha messo in difficoltà all’inizio dell’azione e ci ha impedito di ragionare con lucidità. Dovremo concentrarci molto su questi aspetti perché a Omegna sarà un’autentica battaglia».

Acea Virtus Roma-Paffoni Omegna 85-74 (24-20, 49-36, 68-52)
Acea Virtus Roma: Olasewere 6, Meini 3, Maresca 13, Leonzio ne, Callahan 24, Flamini 9, Benetti 7, Voskuil 17, Casagrande 6, Bonfiglio. All. Esposito
Paffoni Omegna: Zanelli ne, Iannuzzi 10, Vildera, Cappelletti 17, Galmarini 1, Marusic 5, Casella 13, Banach ne, Gurini 13, Galloway 15. All. Faina

Massimiliano Gobbi

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy