Home News Cronaca Acilia, boom di furti: tre in poche ore di cui due nelle...

Acilia, boom di furti: tre in poche ore di cui due nelle stesso negozio

Giornata piena per i Carabinieri della stazione di Acilia che, in poche ore, hanno arrestato tre persone.

Il primo è stato un 40enne di origine marocchina e con precedenti alle spalle. Gli agenti lo hanno bloccato all’uscita di un supermercato di Acilia. L’uomo aveva rubato e diversi articoli dall’esercizio commerciale per poi nasconderli all’interno di una borsa. Trovandosi di fronte alla refurtiva, i Carabinieri lo hanno arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al proprietario.

Successivamente, in tarda mattinata, è stata individuata una donna di 50 anni, già nota alle forze di polizia, che si era introdotta all’interno dei un esercizio commerciale di via di Acilia. La 50enne aveva arraffato e nascosto alcuni capi di abbigliamento dal negozio per poi uscire senza pagare la merce alle casse. Per fuggire ha prima spintonato un’addetta alle vendite e poi è uscita fuori dal negozio correndo. All’esterno però, una pattuglia della Stazione di Acilia che si trovava in servizio sul piazzale antistante l’ha notata. Gli agenti l’hanno fermata e arrestata. La donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

La stessa medesima vicenda si è ripetuta poche ore più tardi, sempre all’interno dello stesso negozio. Il protagonista questa volta è stato un pregiudicato 23enne. Il ragazzo, dopo avere aggredito la dipendente dell’esercizio commerciale che tentava di opporsi alla sua fuga, è stato arrestato dai Carabinieri di Acilia, che transitavano nella zona. Il malfattore, trovato in possesso di quasi 200 euro di merce rubata prontamente al proprietario, è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza dell’Arma in attesa dell’udienza.