Home News Cronaca Alè Ale, torna a ballare! Roma, gara di solidarietà per Alessandra, in...

Alè Ale, torna a ballare! Roma, gara di solidarietà per Alessandra, in cura per un tumore

“Ho ancora un sacco di cose da fare, io non mi arrendo!”. Sono le parole di Alessandra Capone, 47 anni, di Roma. Il suo appello in queste ore sta rimbalzando sui social media. Alessandra ha un cancro al seno con metastasi al fegato. Un caso complicato per cui ha iniziato un trattamento molto costoso in Germania: “Ho il fegato con parecchie metastasi, alcune in posizioni davvero critiche, e sono proprio queste da trattare il prima possibile per evitare che, una volta entrate nelle vie biliari, mi rendano assai difficile sopravvivere – spiega sulla pagina GoFundMe – Ho scelto Francoforte perchè qui trattano casi difficili e rischiosi come il mio, e che altri rifiuterebbero di affrontare”.

 

La storia di Alessandra inizia nel 2010 con un cancro al seno, a cui sono seguiti mastectomia, radio e chemioterapia. “Dopo cinque anni in cui sono stata libera da malattia, nel 2015 scopro di avere diverse metastasi a fegato e linfonodi – racconta – Nel 2016 faccio la prima termoablazione al fegato che poi ripeterò nel 2017”. Adesso si sta sottoponendo, presso la Klinikum der Johann Wolfgang Goethe – Universität di Francoforte, a un trattamento di chemioperfusione e chemioembolizzazione al fegato. Una terapia costosa da affrontare. Per questo ha chiesto l’aiuto di tutti attraverso un crowdfunding sociale. L’obiettivo è quello di arrivare a 20mila euro. Intanto in poche ore ne sono stati raggiunti 4.000. Tantissime le condivisioni, tutte sottolineano una speranza: che Alessandra possa tornare a ballare il flamenco, sua grande passione.

 

La campagna è raggiungibile al link https://www.gofundme.com/ale-ale-torna-a-ballare