Connettiti con noi

Notizie Valmontone

Alisia Mastrodonato, oggi i funerali: l’amico indagato per omicidio stradale, guidava ubriaco

Pubblicato

il

Alisia Mastrodonato la ragazza morta sulla Casilina

Quel terribile incidente stradale di qualche sera fa: un fine settimana che doveva essere come tanti altri, finito in una vera e propria tragedia, con i corpi di tre giovani incastrati tra le macerie dell’auto dopo l’incidente. Una di loro, la 19enne Alisia Mastrodonato non ce l’ha fatta e, così, in quella terribile notte fra venerdì e sabato scorsi, ha perso la vita, lasciando amici e parenti in preda allo sconforto più totale.

Il terribile incidente di venerdì scorso sulla Casilina

Avevano da poco trascorso una serata insieme agli amici di sempre, un venerdì che aveva il sapore dei divertimenti appena trascorsi. Lei si trovava sul sedile posteriore, e l’impatto non le ha lasciato scampo: è morta poco dopo l’arrivo in ospedale, nonostante gli estenuanti tentativi di salvarla. 

La dinamica dell’impatto 

L’impatto è stato violento: si trovavano sulla Casilina, tra Colleferro e Segni, quando è avvenuto. Erano da poco passate le 2.00 di notte, e chi era alla guida sembrerebbe aver perso completamente il controllo del veicolo. Dapprima lo sbandamento dell’auto, poi lo scontro con due alberi, letteralmente sradicati, e poi la corsa terminata al centro della carreggiata. C’è voluto l’intervento dei Vigili del Fuoco per estrarre i ragazzi dalla carcassa dell’auto, accartocciata su sé stessa. Ma Alicia non ce l’ha fatta. La 19enne era originaria di Colleferro, sebbene residente con i genitori a Valmontone. 

Leggi anche: Alisia morta a 20 anni, l’amico guidava sotto effetto dell’alcol: accusato di omicidio stradale

I funerali di Alisia, oggi a Valmontone

Oggi si terranno i funerali, mercoledì 13 aprile. La cerimonia funebre e l’ultimo saluto ad Alisia Mastrodonato è in programma nella parrocchia della Collegiata che si trova nel centro storico di Valmontone, organizzata solamente all’indomani dell’autopsia condotta sul suo corpo. “A causa delle pesanti limitazioni alla viabilità, dalle ore 12 l’accesso al centro storico sarà consentito solo ai residenti oltreché ai familiari della nostra giovane”, ha comunicato il sindaco Alberto Latini. Si prevede la partecipazione di moltissimi cittadini, tanti, tutti quelli che la conoscevano, che conoscevano il suo sorriso, il suo amore per la vita e per i cavalli. Ma che, ora, rimangono increduli ed addolorati dinanzi alla rievocazione di quella terribile notte.  

L’amico indagato per omicidio stradale

Intanto, l’amico che si trovava alla guida, ora è formalmente indagato per omicidio stradale. Tra i capi d’accusa, anche la guida in stato di ebbrezza e lesioni gravissime. Era lui che si trovava al volante della Bmw Touring che nella notte di venerdì scorso si è schiantata contro due alberi ed è, poi, rimbalzata sulla carreggiata. All’alcool test, il giovane non ha superato la prova: il tasso alcolemico era di 3 volte superiore alla norma prevista dalla legge. Di fianco a lui, c’era anche una ragazza di Artena di 19 anni, anche lei rimasta coinvolta e gravemente ferita nello scontro. Si è sottoposta ad un delicatissimo intervento in ospedale. Lui, invece, si trova a Tor Vergata in condizioni gravi. A quanto si apprende, sarebbero fuori pericolo.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy