Home Anzio Anzio, il 21 e il 22 tornano l’isola pedonale ed il servizio...

Anzio, il 21 e il 22 tornano l’isola pedonale ed il servizio navetta ecologica, disposti doppi turni per il ritiro dei rifiuti in centro

Ad Anzio, domenica 21 aprile e lunedì 22 aprile, giorni di Pasqua e Pasquetta, torna l’isola pedonale al centro cittadino: dalle ore 15.00 alle ore 19.00 saranno chiuse al traffico Via Fanciulla d’Anzio e la Riviera MallozziL’area portuale, invece, sarà pedonale da sabato 20 aprile.

Il servizio navetta, che collega il centro cittadino con l’area parcheggio – gratuita – La Piccola, sarà effettuato nelle giornate di Pasqua e Pasquetta. 

Il servizio, istituito in forma sperimentale dal Sindaco, Candido De Angelis, con largo anticipo rispetto all’inizio della stagione estiva, sarà attivo dalle ore 11.30 alle ore 20.30, tramite una navetta ecologica che effettuerà corse ogni quindici minuti circa.

Il percorso sperimentale sarà il seguente: partenza Parcheggio La Piccola, lato Viale Mencacci (fronte ingresso Villa Albani) – Viale Severiano – Via Fanciulla d’Anzio – Via del Faro – Piazza I Maggio – Piazza della Pace – Via Matteotti – Piazza Cesare Battisti (sosta) – Viale Paolini – Parcheggio La Piccola. Il costo del servizio navetta, gratuito per gli under 12 ed over 65, è pari a 1 euro a tratta e 1,50 euro in caso di biglietto andata e ritorno.  

Inoltre, nei due giorni festivi, l’Amministrazione De Angelis ha disposto i doppi turni per il ritiro dei rifiuti al centro storico.

“Con vero piacere, in occasione della Santa Pasqua, – ha scritto il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis – ringrazio tutte le Associazioni, i Commercianti ed i Cittadini che, innamorati, come me, di questa meravigliosa Città, si sono rimboccati le maniche, insieme all’Amministrazione, per quello che ho definito – Il Rinascimento di Anzio -. A tutte queste persone dico ancora grazie, così come ringrazio gli Assessori, i Consiglieri Comunali ed i Dipendenti dell’Ente che, anche in carenza di organico, sono seriamente impegnati per dare positive risposte alla Cittadinanza. Buona Pasqua alla Cittadinanza tutta!”.