Connettiti con noi

Cronaca

Capodanno 2020 in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

Pubblicato

il

Con il Capodanno si ritorna in zona rossa. Da oggi infatti, 31 dicembre, tornano le più severe restrizioni volte a limitare la diffusione del Covid-19. Nessun pranzo al ristorante o colazione al bar, resta invece garantito l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio senza restrizioni. Gli unici spostamenti consentiti sono quelli dettati da comprovati motivi di lavoro, salute o necessità o per fare ritorno alla propria residenza o domicilio.  

Visite a parenti e amici

Fino all’Epifania sarà possibile far visita a parenti o amici all’interno della stessa regione, dalle 5 alle 22, e per un massimo di due persone. È possibile portare con sé i figli minori di 14 anni e le persone disabili non autosufficienti. 

Zona rossa, fino a quando?

I giorni di zona rossa sono 31, 1, 2, 3, 6; mentre quelli di zona arancione 4 e 5 gennaio. E dopo il 7 gennaio? Torneranno in vigore le disposizioni del Dpcm del 3 dicembre, che scadrà definitivamente il 15 gennaio.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy