Connettiti con noi

Cronaca

Coronavirus, il presidente del Consiglio superiore di Sanità Locatelli: ‘Due vaccini come regalo di Natale’

Pubblicato

il

vaccino Covid

Due vaccini contro il Coronavirus come “regalo di Natale”. Lo ha detto il il presidente del Consiglio superiore di Sanità, Franco Locatelli, nel corso della trasmissione ‘Che Tempo che fa’ su Rai3 di questa sera, 29 novembre. “Credo che la prossima settimana due vaccini che usano la metodologia dell’Rna virale saranno sottoposti all’approvazione dell’Ema e che potremmo avere i primi due sieri come regalo di Natale. Dal 15 gennaio potranno partire le prime somministrazioni alle categorie più esposte”, ha dichiarato Locatelli, facendo riferimento ai vaccini di Pfizer e di Moderna, ormai giunti allo stadio finale. 

A confermare la notizia data da Locatelli, seppur con tempi un po’ più lunghi, anche il commissario Ue agli affari Economici, Paolo Gentiloni, ospite di Lucia Annunziata a Mezz’ora In Più su Rai3. “L’Unione Europea ha prenotato da sei case farmaceutiche 6 milioni di dosi. Tra queste ce ne sono 3 che sono nella fase più avanzata. A gennaio è possibile che si comincino ad avere in Europa le prime dose di vaccini, che arriveranno contemporaneamente a tutti i Paesi europei. Il negoziato è stato fatto per tutti dalla commissione. E questo garantisce parità nella distribuzione. Se ci sono un milione di dosi, in Italia ne arriveranno 135 mila, in Germania un quota x e così via”.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy