Home News Cronaca Coronavirus, le attività che resistono. L’intervista al proprietario del Gipsy Bar: ‘Ecco...

Coronavirus, le attività che resistono. L’intervista al proprietario del Gipsy Bar: ‘Ecco come cerco di non sprofondare’ (VIDEO)

L’INTERVISTA AL GIOVANE IMPRENDITORE EMANUELE GIORDANI (DIRE) Roma, 2 apr. – Emanuele Giordani e’ un giovane imprenditore capace di fondere sushi e mixology drink in un market itinerante che fino ad ora ha fatto il giro di fiere ed eventi dal sapore bohemienne. La startup ‘The Gipsy Market’ nasce nel 2016 grazie a un microcredito agevolato della Regione Lazio. Nel 2018 poi, accanto al laboratorio del market, prende vita il ‘The Gipsy Bar’, un salotto con pochi coperti dove pasteggiare con inediti cocktail. Un progetto avviato quello di Emanuele Giordani che come molti altri sta subendo forti ripercussioni per via del coronavirus. “Il delivery ci da’ la possibilita’ di fatturare un minimo indispensabile per restare a galla e non sprofondare”, racconta l’imprenditore in collegamento con l’Agenzia Dire. Nessuno sconto finora sulla quota versata alla Regione Lazio, ma “Al momento c’e’ poca chiarezza- continua Giordani- Stanno nascendo nuovi finanziamenti per piccole e medie imprese e la procedura attuata potrebbe essere rivista. Pero’ significherebbe per noi andare a prendere nuovamente debito”. “Noi piccoli imprenditori- conclude Giordani- ci aspettiamo davvero una risposta concreta, perche’ da parte nostra c’e’ tutto l’impegno. Bisogna pero’ entrare nell’ottica del breve periodo, altrimenti sarà impossibile andare avanti: la matematica purtroppo non e’ un’opinione”.