Connettiti con noi

Cronaca

Covid Lazio, aumentano casi e ricoveri: al via lo scenario IV. Ecco cosa cambia

Pubblicato

il

Coronavirus Lazio

Il Lazio è in zona arancione da pochi giorni, con attività che hanno potuto riaprire dopo due settimane di stop. Eppure, i dati non sembrano essere incoraggianti: solo ieri si sono registrati 1.800 casi (con un incremento di 207 positivi rispetto a martedì), 38 decessi e 1.809 guariti.  “Aumentano i casi, i decessi e i ricoveri, mentre diminuiscono le terapie intensive. Bisogna mantenere alta l’attenzione” – ha dichiarato l’Assessore D’Amato. A preoccupare gli accessi in ospedale che stanno aumentando, i pronto soccorso allo stremo, tant’è che è stato attivato lo scenario IV per la rete ospedaliera. Questo significa che ci sarà nei prossimi giorni un progressivo aumento dei posti letto e terapie intensive dedicati ai pazienti positivi al Covid-19. 

Covid Lazio, al via lo scenario IV: ecco cosa significa

Il Policlinico Umberto I passerà da 220 a 300 posti letto ordinari e aumenterà di 8 (da 40 a 48) le terapie intensive. Al Gemelli e al Columbus Hospital ci saranno 348 posti letto ordinari e 69 terapie intensive. Il Policlinico Sant’Andrea da 40 arriverà a 110 posti letto ordinari e a 18 posti di terapia intensiva. Per Tor Vergata, da 80 a 148 ordinari e 25 terapie intensive. Ampliamento anche per il San Camillo Forlanini che arriverà a 130 posti letto ordinari e 10 terapie intensive. L’aumento interesserà non solo i nosocomi della Capitale, ma anche quelli di Latina, Rieti, Viterbo e Frosinone. 

Leggi anche: Lazio zona arancione, allarme accessi in ospedale: sovraffollamento e numeri da capogiro

Il Lazio si prepara per non continuare ad affaticare la rete ospedaliera, con la speranza che l’accelerazione della campagna di vaccinazione (da oggi nella Regione al via le prenotazioni per i nati nel 1954-1955) freni l’avanzata del virus. Stando ai dati dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali aggiornati al 31 marzo, nel Lazio la percentuale dei posti letto di terapia intensiva occupata da pazienti Covid è del 39% (soglia di rischio è del 30%). Per i posti letto di area medica afferenti alle specialità di malattie infettive, medicina generale e pneumologia la percentuale è del 47, contro la soglia di rischio del 40%. Numeri che preoccupano e che invitano alla massima cautela. Nel Lazio, infatti, stando ai dati di ieri sono 51051 le persone attualmente positive: 3044 sono ricoverate in ospedale, 371 sono in terapia intensiva e 47636 in isolamento domiciliare. 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy