Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Covid Lazio, i casi da reinfezione ora iniziano a preoccupare: «Bisogna fare la quarta dose»

Pubblicato

il

Coronavirus bollettino oggi

La pandemia non si può dire sconfitta e lo dimostra, purtroppo, l‘appello di pochi minuti fa dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Che ha messo, ancora una volta, in guardia la popolazione. Il motivo? I casi positivi, ma quelli di reinfezione,  sono in aumento e rappresentano circa il 10% di quelli complessivi.

Il punto della situazione nel Lazio

Nella giornata di ieri nel Lazio si sono registrati 1.369 nuovi casi positivi, con 3 decessi, 512 pazienti ricoverati e 33 terapie intensive occupate. Con il rapporto tra positivi e tamponi al 14,0%. Ora, però, l’assessore D’Amato ha messo in guardia la popolazione perché negli ultimi giorni si sta registrando un aumento di contagi di reinfezione, che rappresentano il 10% dei casi complessivi. Questo vuol dire che chi ha già avuto il virus non può certo stare tranquillo perché il rischio di risultare di nuovo positivi esiste. Ed è sempre più concreto, come dimostrano i dati.

L'appello di D'AMATO

La quarta dose e l’appello a vaccinarsi

E se da una parte i casi, anche quelli di reinfezione, aumentano, dall’altra la campagna vaccinale prosegue, seppur a rallentatore. E l’appello di D’Amato è rivolto soprattutto agli over 80 e ai pazienti fragili, quelli che ora possono fare la quarta dose. Il vaccino resta l’unica arma a disposizione, soprattutto ora che la variante Omicron 5, quella diffusa in Portogallo e in Germania, potrebbe minacciare l’Italia. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy