Connettiti con noi

Cronaca

Dome Fashionistas, Italia e Qatar insieme per le Abaya colorate: ecco il progetto di due giovanissime ragazze

Pubblicato

il

Due ragazze, due adolescenti hanno dato via alla prima collaborazione tra Italia e Qatar per la realizzazione di una collezione di Abaya colorate. Le due piccole imprenditrici, Aimee Jade Monti 16 anni (di Roma) e Fatmia al-Ansari 18 anni (di Doha-Qatar), hanno sviluppato la DOME Fashionistas, grazie al supporto della Camera di Commercio Italiana in Qatar e ‘Qatar BuisnessWomen Association” QBWA. Alla conferenza stampa era anche presente l’Ambasciatore italiano Alessandro Prumas, a dimostrazione del grande riconoscimento per il lavoro svolto. 
La storia di Dome Fasgionistas è un esempio di integrazione culturale e di spinta verso la mitigazione degli stereotipi sul mondo arabo. Inoltre è un lancio di speranza e positività che può incoraggiare gli adolescenti a sognare e lavorare per la realizzazione dei propri sogni. 

Dome Fashonistas: la conferenza stampa con l’Ambasciatore italiano 

Alessandro Prunas Ambasciatore Italiano in Qatar, ha dichiarato in conferenza stampa che:  “Le giovani donne possiedono un enorme potenziale. Le ragazze adolescenti che si avventurano nell’imprenditorialità possono ispirare le loro coetanee ad espandere i loro orizzonti e incoraggiarle a perseguire percorsi ambiziosi. Dare potere alle giovani donne può fare la differenza nel migliorare la crescita culturale e imprenditoriale delle nostre comunità. Credo che la maggiore capacità di una donna di multitasking ed il saper stabilire priorità con la sua capacità di adattarsi al cambiamento, siano tutti vantaggi competitivi nell’era multi-connessa in cui viviamo. Pertanto sono davvero felice di supportare questo progetto imprenditoriale in Qatar di queste giovani donne forti e determinate.

Dome Fashonistas: l’incontro tra Doha e Roma 

Aimee Jade Monti, una 16enne romana che vive in Qatar da quando aveva 3 anni, per il lavoro del padre (ex pilota Alitalia). La giovane racconta che “Durante la pandemia, ho deciso di disegnare abaya per le adolescenti di Doha con la collaborazione di Fatima al-Ansari, una ragazza qatarina velata, e insieme abbiamo lanciato Dome_fashionistas (Dome da Doha e Rome).
Sono cresciuta sia con la cultura del Qatar che con quella Italiana nel cuore. Ho sempre desiderato di diventare stilista da quando avevo 7 anni. Le mie amiche musulmane indossano abaya ma hanno le stesse mie esigenze quando si tratta di gestire il look! Noi adolescenti, indipendentemente dalla nostra cultura, trascorriamo una notevole quantità di tempo a preoccuparci di cosa indossare. Allora ho pensato di creare delle abaya colorate con tessuti jeans e strass applicandovi farfalline, icone dei social, la sirenetta. Credo che noi adolescenti dobbiamo imparare a sognare! Per questo ho chiamato la collezione DREAM BIG è ispirata dai sentimenti e gli stili di comunicazione tipici dell’adolescenza. È importante costruire la propria autostima attraverso cose pratiche e non solo virtuali da molta più soddisfazione. Un’esperienza come questa rimarrà con me per tutta la vita a prescindere dal successo che avrà o meno il prodotto.
Il mio sarto a Doha è indiano ed ho supervisionato la realizzazione di ogni capo nel suo laboratorio. Inizialmente mi ha presa per matta, quando però ha visto la mia determinazione ha iniziato a rispettare il mio lavoro.
Con questo progetto ho imparato che le persone di culture diverse con una passione comune lavorano bene insieme rispettandosi, come il mio meraviglioso team Italia – Qatar – India.
La camera di commercio italiana in Qatar mi ha dato un enorme sostegno per trovare le aziende in Italia e sponsorizzando gli eventi stampa in Qatar. Non importa se non diventerò una stilista affermata, ciò che conta è che io abbia imparato a sognare ad ambire e che l’unico limite è il cielo!

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy