Home News Cronaca I lavoratori del mondo dello spettacolo scendono in piazza a Roma: ‘Governo...

I lavoratori del mondo dello spettacolo scendono in piazza a Roma: ‘Governo ora ci vedi?’. Con loro anche Fiorella Mannoia e Alessandra Amoroso

Protesta Roma lavoratori del mondo dello spettacolo
Foto Fb Fiorella Mannoia

Tutti vestiti di nero e con i bauli davanti. 1000 bauli. Sono scesi oggi in piazza a Roma i lavoratori del mondo dello spettacolo, quelli che sono dietro le quinte (ma non solo). Quelli che sembrano essere stati dimenticati, gli stessi che da un anno sono fermi. Si sono riuniti a Piazza del Popolo e stanno protestando nel rispetto di tutte le norme anti-Covid. Ma non sono soli. Con loro tanti volti noti del mondo dello spettacolo, da Fiorella Mannoia a Max Gazzé. E ancora, Daniele Silvestri, Emma, Alessandra Amoroso, Diodato, Manuel Agnelli, Giuliano Sangiorgi. 

“Non ero lì per la musica, per lo spettacolo, ma ero lì per tutti quei lavoratori che permettono la musica, il cinema, il teatro, l’arte, lo spettacolo e tutta la cultura. Senza di loro non c’è nutrimento per l’anima e un uomo, senz’anima, sarebbe solo un involucro e basta. Oggi ho fatto da “lavoratore” per loro e l’ho sempre fatto e sempre lo farò. Quel baule era il mio sogno da bambino. Dentro c’era la vita del futuro. Se io ho cominciato a sognare è stato solo grazie a loro” – così con un post su Instagram Giuliano Sangiorgi. 

I lavoratori del mondo dello spettacolo protestano a Roma

“Governo, ora ci vedi?” – si legge nel post Facebook di Bauli In Piazza – We Make Events Italia. Il movimento chiede fondi da erogare mensilmente a tutte le lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo e un immediato sostegno economico. Oltre che una riforma urgente per il settore dello spettacolo. “Il tempo è finito – scrive Daniele Silvestri – il nostro settore è in ginocchio. I diritti non possono attendere”.