Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, incendio Centocelle: strada chiusa, rottami e detriti ovunque. Arriva la protesta degli autodemolitari

Pubblicato

il

incendio Centocelle

Roma. Gli incendi non si limitano a creare danni sul momento, ma vanno oltre. Nelle ultime ore, ad esempio, è stato pubblicato da ARPA Lazio il resoconto del monitoraggio sulle zone prevalentemente colpite dagli incendi, l’ultimo quello di sabato scorso, 9 luglio, a Centocelle. 

Livelli di diossina critici dopo l’incendio

Il monitoraggio della zona non ha fornito elementi rassicuranti: i livelli di diossina innescati dai roghi sono allarmanti, ben al di sopra dei livelli soglia stabili dall’OMS, e per smaltirli definitivamente ci vorrà ancora del tempo.

Leggi anche: Roma, incendio a Centocelle: è allarme diossina, valori ampiamente sopra il limite. I dati dell’ARPA

La protesta degli autodemolitori di viale Palmiro Togliatti

Ma, purtroppo, non è tutto. Rottami buttati in strada e altri residui continuano a colorare la zona: questa, infatti, è la protesta messa in atto nell’ultima ora dagli autodemolitori di viale Palmiro Togliatti, a Roma, a circa 48 ore dall’incendio che ha devastato i loro impianti.

Strada chiusa e manifestanti

La strada per il momento è chiusa al traffico in entrambe le direzioni. I manifestanti hanno chiesto un incontro con il Campidoglio per far fronte al problema. Sul posto ci sono già i presidenti dei Municipi V e VII, Mauro Caliste e Francesco Laddaga. A breve dovrebbe arrivare sul posto l’assessore all’Ambiente, Sabrina Alfonsi.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy