Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Infernetto: prima truffa una ‘nonnina’ poi semina il caos per sfuggire ai Carabinieri

Pubblicato

il

Il furto in zona Infernetto, poi la fuga e l'arresto di un 34enne

Alla guida di un Suv di colore blu ha attirato l’attenzione dei Carabinieri, che erano in servizio per contrastare il fenomeno dei furti in abitazione con il raggiro di persone anziane. Lui, a bordo di quell’auto, si aggirava con fare sospetto in via E.W Ferrari, così i militari hanno deciso di fermarlo, di intimargli l’alt. Che non è servito a nulla perché l’uomo, un 34enne, ha pensato bene di fuggire a tutta velocità. Da lì è partito un inseguimento, con scene quasi da film.

Inseguimento in zona Infernetto

Durante la folle fuga per le vie dell’Infernetto l’uomo ha danneggiato alcune auto in transito, ma per fortuna non ha provocato feriti e dopo alcuni metri ha arrestato la marcia. Gli occupanti, le persone che erano con lui, hanno abbandonato la vettura e hanno continuato la fuga a piedi. I Carabinieri, però, sono riusciti a raggiungere e a bloccare il 34enne, mentre gli altri hanno fatto perdere le proprie tracce.

L’auto rubata

Dagli accertamenti è emerso che sull’auto erano state apposte due targhe clonate e il numero del telaio e del motore che, in realtà, appartenevano a un’altra vettura, risultata rubata a fine gennaio scorso in provincia di Napoli. 

Il furto poco prima: vittima un’anziana

L’auto rubata, l’inseguimento e, come se non bastasse, il furto a casa di una ‘nonnina’, un’anziana di 94 anni che si è fidata dell’uomo. Sì, perché i Carabinieri della Stazione di Roma Casal Palocco hanno accertato che poco prima della fuga il 34enne, con la scusa di verificare la salubrità della conduttura dell’acqua, aveva pensato bene di fare ‘visita’ a una 94enne, nella sua casa in zona Infernetto. E qui aveva tentato di farsi consegnare oggetti di valore, ma forse non aveva trovato nulla che faceva al suo caso. Nulla di così ‘appetibile’. 

L’arresto

Dalla perquisizione del veicolo, i Carabinieri hanno ritrovato arnesi da scasso, radio portatili, spray al peperoncino. Così, dopo la fuga, l’inseguimento e il furto, i militari hanno arrestato l’uomo, un 34enne che dovrà rispondere dei reati di riciclaggio, resistenza a un pubblico ufficiale, tentato furto in abitazione e possesso di arnesi atti allo scasso. L’arresto è stato convalidato e ora il 34enne è sottoposto all’obbligo di presentazione in caserma.

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy