Home Eventi Latina, al via la 20° edizione dell’International Circus Festival of Italy: ecco...

Latina, al via la 20° edizione dell’International Circus Festival of Italy: ecco tutte le info

Sono stai presentati alla stampa nella tarda mattinata di oggi (lunedì 14 ottobre) gli artisti e gli eventi collaterali alla #20ª edizione dell’International Circus Festival of Italy.  

Al tavolo nell’area conferenze sotto lo Chapiteau in via Rossetti a Latina c’erano oltre a Fabio Montico, Presidente dell’Associazione Culturale Giulio Montico, il Presidente dell’Ente Nazionale Circhi Antonio Buccioni, il presidente dell’Ascom Confcommercio Lazio Sud di Latina Valter Tomassi, il presidente dell’associazione ANA di Latina Nicola Corradetti e una delle icone del circo, i clowns più famosi al mondo, i Fumagalli Gianni, e Daris, il presentatore da Andrea Giachi e il Direttore di Pista Tommy Cardarelli.

La Speciale 20ᵃ Edizione si fregia dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, un fiore all’occhiello non soltanto per il Festival ma per tutto il mondo del Circo.

Fra i partner Istituzionali e di settore della manifestazione Ministero per i Beni e le Attività Culturali il Chimelong Circus, colosso cinese delle produzioni di spettacolo, e poi la lunga serie di gold e silver partner.

Gold Partner: Cirque D’hiver Bouglione, Productores De Sonrisas, Starlight Production and Show Business, Royal Circus of Gia Eradze, Zoosafari Fasanolandia Gruppo De Rocchi.

Silver Partner: Cirque du Soleil, Laserman. Senza dimenticare la coproduzione italo-russa dell’Associazione Culturale “Giulio Montico” con la compagnia di Stato del Circo della Russia e Rosgoscirk che quest’anno ha celebrato 100 anni di straordinario impegno in Russia nella produzione di spettacoli di Circo di primissimo rilievo.

Molti anche i Patrocini accordati all’International Circus Festival of Italy dalle associazioni di categoria, dalla Chiesa Cattolica, dalla Provincia e dal Comune di Latina che ha anche inserito la manifestazione nel cartellone ‘Un mare di Eventi’.

Madrina della 20ᵃ edizione l’attrice Manuela Arcuri che sarà anche il presidente della giuria della Critica che avrà al suo fianco altri artisti e tanti altri tra giornalisti, fotografi, artisti, ed appassionati del Circo.

I numeri, inediti, saranno, come sempre, giudicati da una Giuria Tecnica Internazionale composta dai massimi esponenti dei Circhi e delle agenzie di produzione del mondo. Il sipario si alzerà ufficialmente la mattina Giovedì 17 con il primo dei due spettacoli dedicati alle scuole. Il cast è ricchissimo e gli artisti sono divisi in due spettacoli da non perdere.

“La ventesima edizione del Festival, assume una serie di significati del tutto speciali per me e la mia famiglia che la organizziamo da quattro lustri, districandoci fra le innumerevoli difficoltà, risorse limitate, burocrazia farraginosa, forme di dissenso non sempre civili – ha affermato Fabio Montico Presidente dell’Associazione Culturale Giulio Montico – ma, la gioia che provo che proviamo tutti, e che si vede nello scatto fotografico che di anno in anno realizziamo alla fine dell’evento, quello ci ripaga ti tutto,  quella pista valica ogni barriera, accomuna persone differenti per provenienza geografica, cultura, religione. Mette insieme tutti al di là di tutto. E ciascuno sorride, che abbia vinto oppure no. La pista del Festival è inclusiva, mette in scena l’allegria, racconta la bellezza, realizza la gioia, produce la pace”.

I ventidue numeri in programma per la cinque giorni, saranno sapientemente miscelati fra loro e daranno vita a due spettacoli diversi che riguarderanno tutte le specialità circensi in tutti e due gli spettacoli due Guest Star fuori gara: il Clown più famoso al mondo, Fumagalli e il fuori classe degli addestratori Redy Montico con un’esibizione di grandi felini, creata appositamente per la “20th Anniversary Special Edition”.

C’è da sottolineare che la principale caratteristica delle esibizioni degli artisti in gara è l’originalità, i 14 numeri in scaletta per ogni spettacolo saranno unici ed imperdibili.

Gli spettacoli saranno presentati da Andrea Giachi; la Direzione di Pista sarà affidata a Tommy Cardarelli coadiuvato da Fabrizio Montico e da Ruby Merzari, la regia degli spettacoli è di Gia Eradze.

“Sono davvero piacevolmente meravigliato dal fatto che, intorno all’evento di spettacolo in senso stretto, si sono affermati negli anni tanti eventi collaterali che sono il segno tangibile di come il Circo sia foriero di tante belle opportunità capaci di mescolare tra loro le differenti arti e la cultura – ha aggiunto Montico – e per questo vogli ringraziare quanti, in questi anni, hanno lavorato per rendere ogni momento così speciale”.

Fra gli eventi da  non perdere, la Grande Parata per le vie della città Giovedì 17 alle ore 17.30 organizzata da Confcommercio e Ente Nazionale Circhi, ci sarà tutto il cast del Festival, le Majorettes & Dancer Blu Twirling di Latina, le Majorettes Butterfly di Sezze, le Majorettes & Cheer Dance White Flower di Pontinia, gli Sbandieratori Ducato Caetani città di Sermoneta ma soprattutto gli artisti dai principali circhi italiani che raggiungeranno Latina per partecipare a questa grande festa del Circo.

Venerdì 18 ottobre alle ore 18.00 nel foyer del festival, da non dimenticare la 7ª edizione del “Caffè letterario a tema circense”, protagonisti dell’incontro di fumettisti, scrittori e ovviamente artisti che sveleranno alcuni aspetti, decisamente avvincenti, della vita dei circensi.

E ancora, lunedì 21 alle ore 17.00 nel foyer, il Convegno: “Lo stato di salute della gente dello Spettacolo Viaggiante. Una rete di comunicazione socio-sanitaria e un’antenna giuridica sul mondo circense”, nel corso dell’incontro sarà reso noto il protocollo firmato fra medici e operatori circensi.

Sempre nel foyer del tendone della #20ª edizionedell’International Circus Festival of Italy, per tutta la durata del festival, lo spazio espositivo a tema circense, “Circus Expo” dove fotografi, pittori, scultori, collezionisti, appassionati di modellismo ed artisti possono esporre le proprie opere. L’esposizione sarà sempre accessibile fino ad un’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo.

Domenica 20 ottobre alle ore 11.30, aperta a tutti, la funzione religiosa celebrata in più lingue nella pista del Festival, la S. Messa Internazionale sarà presieduta dai sacerdoti salesiani della Parrocchia di San Marco.

Durante la S. Messa Internazionale si reciterà una particolare preghiera di ringraziamento che vedrà l’esibizione di alcuni artisti del Festival. Come sempre, la partecipazione a tutti gli eventi collaterali al Festival è libera e gratuita.