Connettiti con noi

Cronaca

Latina, si tuffa in mare per evitare l’arresto: in manette 32enne

Pubblicato

il

Ha tentato di evitare l’arresto tuffandosi in mare, ma non solo non è riuscita nel suo intento, ma ha anche rischiato l’ipotermia, vista la bassissima temperatura delle acque. E’ successo ieri a Latina: protagonista una donna di 32 anni, arrestata per traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, oltre che per resistenza a pubblico ufficiale. 

I FATTI

I carabinieri, che erano impegnati in un normale servizio di controllo, si sono insospettiti nel vedere passare la donna perché, invece di rallentare, alla vista del posto di blocco ha iniziato aumentato visibilmente la velocità per allontanarsi ed evitare il controllo. I carabinieri hanno quindi cercato di raggiungere l’autovettura che improvvisamente  ha rallentato l’andatura per consentire alla ragazza di scendere nei pressi della spiaggia, per poi riprendere la marcia, riuscendo a dileguarsi.

A questo punto la 32enne ha tentato di sfuggire ai militari che nel frattempo la stavano inseguendo a piedi. Mentre fuggiva, la ragazza si è anche disfatta di alcuni involucri, gettandoli sia sul tratto di spiaggia e che in mare dove si è tuffata.

La donna è stata raggiunta in acqua dai militari, dove ha posto resistenza per sottrarsi al tentativo di bloccarla, riuscendo però a disperdere dalla propria borsa oggetti vari ed altri involucri andati perduti.

Complessivamente sono stati  recuperati 7 involucri contenenti 6 grammi di cocaina, 1 involucro contenente 1,5 grammi di cocaina e 1 involucro contenente 0,6 grammi di eroina.

La droga è stata sequestrata e la donna condotta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it