Connettiti con noi

Cronaca

Lite “all’ultima elemosina”: due nigeriani si azzuffano davanti a un supermercato, uno stacca un dito all’altro

Pubblicato

il

Si sono azzuffati in maniera violentissima per accaparrarsi il posto dove chiedere l’elemosina davanti al supermercato, ma la lite è finita male: mezzo dito perso per uno dei due, l’arresto per l’autore del morso.

Già, perché il dito è stato staccato con un violento morso alla mano, preceduto da una lite prima verbale, poi a colpi proibiti di spranga. E’ successo ieri pomeriggio a Genzano, nel parcheggio davanti al supermercato Coop, di fronte a decine di clienti atterriti da tanta violenza. Protagonisti due cittadini nigeriani, sui trent’anni, che solitamente sostano davanti al supermercato per chiedere i soldi dei carrelli ai clienti. 

La zuffa è terminata solo con l’arrivo di una pattuglia dei carabinieri, poi raggiunti da altre gazzelle, intervenuti dopo la richiesta di aiuto pervenuta sia dal direttore del supermercato che da alcuni clienti. 
Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza, che ha dovuto trasportare uno dei due litiganti in ospedale a Roma: per lui è stato riscontrato il distaccamento della falange di un dito e diverse gravi ferite sia in testa che sul corpo, date con la spranga dal suo avversario.

L’altro nigeriano è stato tratto in arresto con l’accusa di lesioni gravissime.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy