Home News Cronaca Mamma muore dopo il parto: i parenti vanno a seppellirla nel suo...

Mamma muore dopo il parto: i parenti vanno a seppellirla nel suo paese ma non riescono a tornare in Italia: gemellini restano in ospedale

Una triste storia da Roma, dove una giovane mamma di soli 25 anni ha perso la vita subito dopo aver dato alla luce due bellissimi gemellini.

Purtroppo per i gemellini la situazione, già tragica, è addirittura peggiorata.

I fatti

Dopo la morte della loro mamma, avvenuta circa un mese fa, i piccoli sono rimasti in ospedale per consentire al loro papà di tornare in Bangladesh (il loro paese d’origine)  per seppellire la donna.

Un viaggio che, oltre essere profondamente doloroso, si è trasformato in un vero e proprio incubo.

L’uomo aveva portato con sé la figlia maggiore, una bimba di 3 anni, lasciando invece i gemellini, troppo piccoli per affrontare il viaggio, presso l’ospedale in cui sono nati, a Roma.

Dopo l’ultimo addio alla mamma dei suoi bambini, l’uomo aveva chiesto ai nonni dei piccoli di tornare in Italia insieme a lui.
Una richiesta dettata dalla necessità di avere un aiuto sia materiale che morale nell’accudire i tre bambini. 

I nonni

I nonni, già con il cuore spezzato, hanno quindi deciso di dare una mano al papà e ai piccoli, trasferendosi in Italia.

Peccato però che, una volta giunti in aeroporto, la famiglia è stata bloccata a causa di un problema con il visto dei nonni.

A rientrare, infatti, può essere solo il papà e la figlioletta, ma non i nonni.

Ovviamente, i due nonni avrebbero diritto ad entrare nel nostro paese per il ricongiungimento familiare con il figlio e i nipotini. La richiesta di ricongiungimento familiare per gravi motivi è stata inoltrata anche dall’ospedale in cui ancora si trovano i due gemellini, ma al momento la situazione è ancora bloccata.

I gemellini

A distanza di un mese dalla loro nascita, i due piccoli gemellini si trovano completamente “abbandonati”. 

Precisiamo: non dalla loro famiglia, ma abbandonati dalle istituzioni che ne impediscono il ricongiungimento per motivi burocratici.

Come aiutare

Al momento è stata avviata una raccolta fondi presso alcune farmacie di Roma, una tra queste è la farmacia Cuzzocrea, in Piazza Vittorio Emanuele II.

Chiunque volesse aiutare i gemellini può acquistare pannolini, latte o altri beni di prima necessità che saranno destinati ai due piccoli.