Connettiti con noi

Cisterna di Latina Notizie

”Mia o di nessun altro”: 47enne perseguita e minaccia la ex fino al crollo emotivo

Pubblicato

il

Cisterna di Latina: 47enne minaccia e perseguita una donna fino al crollo emotivo

Cisterna. Lei lo aveva lasciato, ma lui non ne voleva sapere. Un copione e una dinamica classica: l’uomo che si sente leso nella sua virilità. O, peggio ancora, l’uomo che concepisce la donna solamente in quanto territorio ”posseduto” che, una volta perso, va necessariamente riconquistato, pena la perdita dell’onore. Oppure, l’uomo immaturo emotivamente che non concepisce la possibilità di un abbandono. Sono tanti i profili che innescano la tremenda dinamica dei ricatti psicologici e dello stalking ai danni delle donne, come sempre le vittime. 

Stalking ossessivo a Cisterna di Latina

Questa volta è accaduto a Cisterna di Latina, F.T., un 47enne che ha subito un ammonimento per stalking dopo aver perseguitato per molto tempo la sua ex ragazza che aveva deciso di troncare (a buon diritto) la relazione nel mese di novembre 2021. Ma lui, poi, è stato invaso da un attacco di gelosia perpetuo che si è protratto nel tempo. Così, il 47enne aveva iniziato a mettere in atto comportamenti  ossessivi, di violenza verbale e psicologica nei confronti della sua ex.  

Leggi anche: Cisterna, gioco d’azzardo in crescita tra i giovani: apre lo Sportello per contrastarlo

La sua ex vittima di attacchi di panico, ansia e stress

Comportamenti reiterati, tali da ingenerarle uno stato di sofferenza psicologica e ansia causata dall’atteggiamento dell’uomo. La violenza è anche psicologica e, alle volte, può generare attacchi di panico e di ansia durante la giornata. Di fatto, lo stalking veniva incrementato dai frequenti pedinamenti oppure tramite l’invio di una notevole quantità di messaggi e chiamate telefoniche contenenti minacce ed ingiurie. Lei non ce la faceva più. Aveva addirittura deciso di cancellarsi da ogni social, pur di non incappare nuovamente nelle sue minacce.

Scenate di gelosia sotto casa: neppure il Covid lo fermava

Per non parlare, poi, delle scenate di gelosia, avvenute alla  presenza di amici e conoscenti, contribuivano ad aumentare lo stress emotivo della donna. Era ostinato, completamente ossessionato da lei e da quella rottura mai superata. Al punto che, anche quando lei aveva i Covid, l’uomo ha continuato imperterrito a presentarsi sotto casa della medesima, pretendendo di parlarle, incurante dei rischi connessi alla malattia. Ora, sull’uomo pende un ammonimento per stalking: qualora dovesse continuare o violare i divieti di avvicinamento, verrà punito con la reclusione da 6 mesi a 4 anni.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy