Connettiti con noi

Cronaca

Moglie e marito muoiono di Covid a distanza di 15 giorni: non erano vaccinati, lasciano 5 figli

Pubblicato

il

Sono morti entrambi, moglie e marito, a soli 15 giorni di distanza una dall’altro, a causa del Covid. Entrambi non erano vaccinati. È successo in California, nella piccola città di Yucaipa, dove la coppia viveva insieme ai loro figli di 7, 5, 3 e 2 anni e all’ultima nata di appena 8 giorni.

Moglie e marito morti di Covid

Davy Macias, 37enne infermiera ostetrica del Kaiser Fontana Medical Center, si era accorta di aver contratto il virus quando era incinta alla 34esima settimana. Le sue condizioni sono andate sempre più peggiorando: il 26 agosto, otto giorni dopo il parto, era morta. I suoi ultimi giorni sono passati attaccati ad un ventilatore per respirare. 

Appena due settimane dopo, il 10 settembre, il marito, Daniel Macias, un educatore nel distretto scolastico unificato di Rialto, dove era il coordinatore AVID e presidente del dipartimento di matematica della Jehue Middle School, è deceduto per le complicazioni dovute al virus. Tutti e cinque i figli saranno ora accuditi dai nonni. «Non ci sono parole per spiegare il dolore per la perdita di Daniel e Davy – ha scritto Terri Serey, fratello di Davy – Il Covid non rispetta le regole. Non importa se sei giovane, vecchio, può colpire chiunque a questo punto». Pare che la coppia abbia contratto il virus durante una gita in un parco acquatico. Secondo il racconto dell’uomo, sua sorella non aveva voluto vaccinarsi a causa della gravidanza, così come il marito, che però si era pentito. «Le sue ultime parole prima di essere intubato sono state: se ne hai la possibilità, fallo per non finire come me», ha aggiunto.

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it