Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Morta Elettra Romani, attrice e cabarettista: viveva con 400 euro al mese, sul web la raccolta fondi per il funerale

Pubblicato

il

Elettra Romani

Morta, dopo una vita di lavoro sul palcoscenico, da sola, con una pensione di 400 euro al mese. Senza i soldi per poter essere cremata come avrebbe desiderato. Elettra Romani aveva 95 anni viveva con 400€ dì pensione e non aveva più parenti. Ha lasciato un testamento in cui indica la volontà dì farsi cremare.

I suoi amici adesso stanno organizzando una raccolta fondi per sostenere le spese per il servizio funebre, che altrimenti non potrebbe essere svolto secondo le sue volontà. L’attrice e ballerina dì avanspettacolo è morta il 21 giugno. “Stiamo raccogliendo fondi per far rispettare la sua volontà”, dicono gli organizzatori. Il servizio funebre completo costa 2700€. Se avete un ricordo dì Elettra, dello spettacolo sulla sua vita, della sua lunga carriera, o se semplicemente avete voglia dì aiutarci, fatelo in questa raccolta fondi”.

Per poter partecipare, è stata quindi aperta una raccolta su GoFundMe, dove la somma richiesta è quasi stata raggiunta.

Elettra Romani, chi era

Nata a Paliano il 25 marzo del 1927, aveva iniziato la sua carriera nel 1949 inizia come ballerina di avanspettacolo. Diventa poi soubrette, ma infine si dedica alla recitazione e diventa attrice, inizialmente drammatica e in seguito anche brillante. Numerosi i premi vinti nella sua carriera. Tra questi ricordiamo il “Premio mascotte per l’avanspettacolo”, vinto a Boario Terme nel 1956 come miglior attrice. Stesso premio le viene consegnato l’anno seguente a Salsomaggiore Terme.

La vita personale e professionale

Riguardo la sua vita sentimentale, Elettra ha avuto un grande amore, Alfonso Tomas. Con lui divide non solo la vita privata, ma anche il lavoro. A partire dal 1959 sono una coppia sia nel privato che nell’arte. Fanno tournée di avanspettacolo insieme e nel 1980 formano il “Duo Tomas”. Si specializza nel cabaret e nel 1989 partecipa alla  trasmissione su Rai Uno “Sotto il segno del sole”, in diretta tv. Ma non ha mai abbandonato il teatro: nel 1990 fa parte del cast di “Luci del varietà”, lo spettacolo in scena al Teatro Parioli a cura di Maurizio Costanzo.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy