Connettiti con noi

Nettuno

‘La panchina è nostra’, baby gang aggredisce 5 ragazzi: maxi rissa durante la festa di compleanno

Pubblicato

il

Nettuno, aggressioni a 5 ragazzi

Nettuno. Aggrediti da 5 ragazzi, mentre erano seduti tranquillamente su di una panchina. Poi, sono arrivati anche i rinforzi, e lo scontro è diventato davvero sproporzionato. Gli aggressori avevano tutta l’intenzione di aggredire e fare male. L’ennesimo episodio di violenza che si verifica a Nettuno, nella zona del centro. Il fatto è accaduto due giorni fa, il 16 gennaio 2023, intorno all’1.00 di notte, a ridosso del Borgo medievale. Tutto parte da qualche ora prima, quando alle 22.00 un gruppetto di 5 ragazzi, più o meno tutti 20enni, si stavano dirigendo verso una cornetteria per festeggiare il compleanno di uno dei membri del gruppo. Dopo qualche tempo, sarebbero stati aggrediti da un altro gruppo, una baby gang di una 20ina di ragazzi come riportano le frammentarie testimonianze di chi si trovava nei pressi. La dinamica è abbastanza evidente: la baby gang, in superiorità numerica schiacciante, ha iniziato a provocarli, aggredirli, cercando un pretesto per poterli picchiare. A quanto risulta, ad essere stato provvidenziale, il titolare, che avrebbe messo in fuga la gang prima che potesse accadere il peggio. Ad ogni modo, alcuni de ragazzi aggrediti hanno riportato escoriazioni e lievi ferite. 

‘Ndrangheta ad Anzio e Nettuno: oltre 60 arresti. La Regione Lazio parte civile a processo

La dinamica dell’aggressione a Nettuno

La prima aggressione verbale sarebbe avvenuta all’esterno della cornetteria, insomma. Una frase semplice, che deve aver suonato più o meno così: ”Alzati da quella panchina, è nostra, qui non ci potete stare”. Ma i 5 ragazzi che si trovavano in quel momento anche in compagnia delle fidanzate, avevano subito capito che tirava brutta aria, e così, senza protestare, si erano allontanati. Paradossalmente, per la baby gang, proprio il gesto di alzarsi in modo pacato e abbandonare la panchina, è risultata essere una provocazione. O forse era il pretesto che cercavano per poter attaccare e aggredire i ragazzi. All’inizio, probabilmente, erano in 7 ad aggredire, ma poi sono arrivati anche i rinforzi, e la cosa stava per degenerare sul serio. Sono volati pugni, schiaffi e spintonate, finché dall’interno della cornetteria il titolare ha capito che qualcosa di grave stava accadendo. Così, l’uomo è uscito fuori e ha iniziato a gridare per intimarli di andare via. Gli aggressori, solo a quel punto, sono fuggiti via. Subito dopo sono intervenute anche le autorità che proprio in queste ore stanno setacciando i video delle telecamere di sorveglianza.

(Foto da archivio)

Tentato omicidio a Nettuno: lo sequestrano e cercano di ammazzarlo a sprangate, gravissimo 50enne di Aprilia

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com