Home News Cronaca Nettuno, atto intimidatorio all’editore Daniele Reguiz: proiettili recapitati per posta

Nettuno, atto intimidatorio all’editore Daniele Reguiz: proiettili recapitati per posta

Atto intomidatorio ai danni dell’editore Daniele Reguiz, che ieri ha trovato nella sua cassetta della posta due proiettili di fucile, contenuti in una busta da lettera.

Reguiz, editore del sito web “Il Clandestino”, oltre che dell’emittente televisiva regionale “Young Tv”, è un personaggio noto sul territorio, anche per il suo impegno politico (aveva partecipato alle Primarie del Partito Democratico del 2016 per la scelta del candidato sindaco).

L’editore, che non ha mai ricevuto minacce, ha ovviamente denunciato il fatto ai carabinieri, che ora stanno indagando sulla vicenda.

“L’intimidazione subita da Daniele Reguiz, editore de Il Clandestino Giornale di Nettuno, è un fatto grave e non va sottovalutata. A lui va la mia solidarietà, nella speranza che possano essere individuati al più presto gli autori di un gesto così vile”. Lo scrive in una nota il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre, appresa la notizia di una busta contenente due proiettili di fucile recapitata all’editore de Il Clandestino Giornale di Nettuno.

 

A Daniele Reguiz va la solidarietà dell’intera redazione de Il Corriere della Città.