Home News Cronaca Nettuno online, disponibile il primo portale per promuovere la città

Nettuno online, disponibile il primo portale per promuovere la città

La città di Nettuno sbarca online attraverso una piattaforma dedicata principalmente al turismo. Il portale è disponibile da ieri, 19 Marzo, al sito www.openettuno.it ed ha lo scopo di mettere in evidenza e pubblicizzare non solo la città stessa ma anche le attività commerciali locali. Sul sito, infatti, è possibile attraverso un intuitivo menù di ricerca trovare ristornanti, negozi, palestre, eventi e molto altro. 

Si era iniziato a parlare di questa piattaforma con i commercianti già lo scorso Febbraio e molti di loro hanno già aderito all’iniziativa

La presentazione del portale

La presentazione del nuovo portale è avvenuta nella sede di via Cattaneo di fronte a tantissimi cittadini e operatori del settore turistico e commerciale. Ad organizzare l’evento gli Ex Assessori di Nettuno, Daniele Mancini, candidato a Sindaco con la lista Nettuno Progetto comune, Nanda Salvatori, Simona Sanetti e Stefano Pompozzi. “Le nostre iniziative fanno tendenza – ha detto Nanda Salvatori – dal nostro evento di febbraio abbiamo fatto tra i candidati è esplosa la Borgomania e Turismomania, ma mentre gli altri parlano noi da oggi siamo on line”.

“Il 18 febbraio lo avevamo annunciato – ha aggiunto Simona Sanetti – e oggi lo presentiamo. Il primo portale on line del turismo di Nettuno è diventato realtà in un mese, questa è la nostra cifra politica”.

Le parole degli organizzatori: Daniele Mancini

“Questo è un momento epocale per la città  di Nettuno – ha sottolineato il candidato a Sindaco Daniele Mancini – la nostra città è una minoranza digitale, una riserva indiana nella Regione Lazio, nessuno ci trova neanche se ci cerca. E’ un’arretratezza voluta dalle amministrazioni precedenti che non hanno mai investito sullo sviluppo turistico, impoverendo la città e chi ci vive e lavora. La ricchezza può e deve essere diffusa riqualificando il turismo.

Noi diciamo basta al potere di pochi e partiamo da qui e oggi per tornare a crescere. Il turismo con le case affittate per tre mesi è finito, dobbiamo inventarci qualcosa di nuovo e ripartire dalla promozione. Un americano che va a visitare Roma può dormire qui, stare al mare qui dopo una giornata nella Capitale, venire al Cimitero Americano, a visitare il Santuario, cenare sul mare e fare shopping da noi.

Vogliamo cambiare Nettuno a partire dalla valorizzazione dei suoi tesori che nessuno conosce e che abbiamo già iniziato a riqualificare, dalle mura del Borgo al Forte Sangallo. Ora la città ha a disposizione OpeNettuno primo portale turistico della storia della città. Chiedo ai commercianti di aderire e prendere parte a questa rivoluzione. Questa è la nostra visione politica e della città, questi siamo Noi, Noi siamo il bene di Nettuno”.

Le parole degli organizzatori: Giuseppe Nigro

“Io da Nettunese – ha detto Giuseppe Nigro illustrando il portale – sono stanco di andare fuori Nettuno è tornare qui a dire: hai visto che hanno fatto a Rimini o a Riccione? Le persone devono venire da noi e dire: hai visto cosa hanno fatto a Nettuno? Ci mettiamo a disposizione degli operatori turistici di Nettuno, ristoratori, commercianti, albergatori, esercenti, artigiani e professionisti per creare insieme la migliore vetrina della nostra città. Insieme creeremo e presenteremo i primi pacchetti turistici. Il sito deve essere accessibile a tutti e mostrare il meglio di Nettuno. C’è anche una zona blog, questo sito è una vetrina per la città ora sta a noi farlo diventare grande”.