Connettiti con noi

Anzio

Nonnina si sente sola e chiama la polizia: gli agenti le cucinano la cena e le fanno compagnia

Pubblicato

il

nonnina Anzio

La badante era andata via e l’aveva lasciata da sola, con una cena che non era di suo gradimento. E lei, una nonnina, proprio non ce la faceva a restare in solitudine e a digiuno. Così, in un impeto di tristezza, ricordando la gentilezza dimostrata pochi giorni prima dagli agenti di polizia durante il progetto presentato presso il commissariato di Anzio Nettuno, ha pensato di rivolgersi a loro.

Mi sento sola: potete venire?

Ha chiamato il 112 e ha chiesto aiuto. La donna ha quindi raccontato agli agenti che non era riuscita a mangiare, perché non era di suo gradimento. Gli agenti, comprendendo la situazione, hanno inviato una volante sul posto. I poliziotti giunti nell’abitazione della donna hanno capito che la nonnina aveva bisogno di compagnia. Hanno quindi pensato bene di cucinare una semplice pasta al pomodoro fresco, che la signora ha gradito, stavolta finendo il piatto e apprezzando la compagnia degli angeli in divisa.

L’impegno  sociale delle volanti dell’ufficio OSPAP di Anzio è ancora una volta stato evidenziato da questa vicenda. Si ricorda che gli anziani possono rivolgersi alla polizia o ai carabinieri in caso di sospette truffe o raggiri o in caso di necessità.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy