Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Ostia, attentato incendiario nella notte: a fuoco il pub ristorante ‘Casa clandestina’

Pubblicato

il

Casa Clandestina

Ancora un incendio doloso nella notte a Ostia. Dopo Nalu Poke, il negozio di via Pietro Rosa dove una forte esplosione aveva fatto saltare le serrande, attorno alle 4 del mattino del 5 agosto, adesso è toccato a “Casa Clandestina”.

Il risto-pub di via San Quiriaco è stato “colpito” poco dopo le 3:00. 

I fatti

Un forte esplosione ha rotto il silenzio della notte. Poco dopo, una densa colonna di fumo nero si è levata dal locale. Pochi minuti prima dell’esplosione, qualcuno ha sentito un rumore di vetri infranti ed effettivamente una delle vetrine del locale è risultata distrutta. Evidentemente i malviventi hanno infranto la vetrina, sono entrati nel ristorante, hanno collocato il materiale incendiario e poi sono fuggiti prima che avvenisse l’esplosione, pochi istanti dopo.

L’intervento delle forze dell’ordine

L’esplosione ha fatto svegliare l’intero quartiere. Sono state quindi chiamate le forze dell’ordine e i vigili del fuoco, giunti sul posto a tempo di record con due autobotti. E’ proprio grazie al rapido intervento dei pompieri che le fiamme vengono immediatamente sedate e non distruggono interamente il locale. 

Il titolare, giunto sul posto, avverte la polizia. Sul posto sono intervenuti gli agenti del X Distretto, che adesso dovranno risalire agli autori del gesto. E capire se è collegato all’esplosione avvenuta al Poke. E al racket del “pizzo”. 

Mistero a Ostia: esplosione in un negozio, ‘saltate’ due vetrine

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy