Home News Cronaca Pomezia, la Marilù contro l’abbandono e la violenza sugli animali

Pomezia, la Marilù contro l’abbandono e la violenza sugli animali

Contro l’abbandono e la violenza sugli animali l’Associazione Cinofili Volontari Marilù si è posta degli obiettivi:
sensibilizzare la concittadinanza, attraverso il volantinaggio e la condivisione degli annunci on-line dei nostri amici animali presenti nel canile Alba Dog di Pomezia, perché importante è farvi conoscere le loro storie, il loro carattere, spesso esempio di altruismo, appartenenza, fedeltà ed affetto.

Vi riassumiamo in breve la nostra missione all’interno del canile:
siamo un gruppo di volontari, che ogni giorno, dividendoci i compiti, a turno ci rechiamo presso la struttura e cerchiamo di confortarli, nello scorrere del tempo in un box di canile.
Sono 325 e riusciamo a farli uscire tutti, in tre settimane, abbiamo a disposizione degli sgambamenti dove poterli portare a far svagare, correre e coccolare.

Ora preoccupati del caldo stiamo molto attenti ai cani anziani, ora preoccupati del loro stato di salute cerchiamo di colmare incessantemente la loro solitudine.
Abbiamo le nostre educatrici cinofile, che lavorano con cani che molto spesso arrivano da situazioni limite, da maltrattamento e abbandono, dove il cane impaurito e a volte traumatizzato non risponde al proporsi del volontario.

Ma ci sono loro che con sensibilità alle loro problematiche ci RIESCONO! Le volontarie con straordinaria passione seguono i nostri amici pelosi, che ben poco gli si addice la vita in un box, che ben poco accettano di essere reclusi.
Abbiamo le balie che con grande attenzione allattano i cuccioli a rischio perché ancora non svezzati.
La nostra fotografa che riesce a cogliere i loro sguardi, la loro simpatia, il loro coraggio, la dolcezza.
Insomma veniteli a conoscere!
E la nostra presidente sempre testimone e instancabile difensore dei Diritti degli Animali.
Ringraziamo tutte le persone che ci sostengono e ricordiamo il nostro Valerio Troiani con grande stima ed affetto attraverso un suo testo:

“La fascia di età giovanile delle scuole medie e oltre, è molto importante perché secondo noi sono gli anni più formativi. I ragazzi non hanno ancora tutti i pregiudizi degli adulti nei confronti degli animali e a loro si può meglio insegnare che il compito del volontariato non è soltanto operare sull’abbandono e sul randagismo, ma adoperarsi affinchè gli animali acquistino un ruolo importante al fianco dell’uomo”.

“Ogni essere vivente è importante e va rispettato.
Credo che se ognuno facesse la sua parte, anche in base alle proprie capacità e possibilità il mondo sarebbe migliore.
Ognuno potrebbe scegliersi un suo pezzettino di mondo da migliorare”.

Associazione Volontari Cinofili Marilù

www.cinofilimarilu.it

Per info.: Mariagrazia 339 437 11 21