Home Pomezia Politica Pomezia Pomezia, ritardi nell’approvazione del bilancio consuntivo: Comune a rischio commissariamento

Pomezia, ritardi nell’approvazione del bilancio consuntivo: Comune a rischio commissariamento

Una diffida da parte della Prefettura di Roma sta “mettendo ansia” alla maggioranza guidata dal sindaco Zuccalà: dalla Capitale chiedono infatti che, entro 20 giorni, venda approvato il bilancio consuntivo, cosa che non è stata ancora fatta nei termini previsti.

“Già quattro mesi fa, con interrogazioni e interviste, avevo chiesto a questa Amministrazione Comunale di promuovere un confronto aperto e sincero sullo stato delle finanze comunali – dichiara il consigliere di opposizione Stefano Mengozzi – Ora la conferma arriva dai gravi ritardi nell’approvazione del bilancio consuntivo, con il comune che la è stato addirittura censurato per la mancata approvazione dalla Prefettura di Roma, obbligando entro 20 giorni la ratifica, pena il commissariamento!”

“Sui conti comunali – prosegue Mengozzi – sappiamo tutti che le responsabilità della grave situazione dipendono da scelte sbagliate di ogni colore politico, ma lasciatemi un’amara considerazione: tutti ricordiamo le parole del Sindaco Fucci e del Movimento 5 Stelle che si vantavano di aver ripianato il bilancio ed aver eliminato i debiti. I fatti di questi giorni, purtroppo per tutti noi, dimostrano il contrario…”