Home News Politica Pomezia senza piano freddo, l’allarme di Mengozzi per i senzatetto

Pomezia senza piano freddo, l’allarme di Mengozzi per i senzatetto

“Già da oggi le temperature in picchiata stanno generando disagi per i senzatetto che vivono sul nostro territorio”.

A farlo presente il consigliere comunale di opposizione Stefano Mengozzi.

“Se finora non si sono verificate tragedie – ha proseguito l’esponente del PD –  è grazie all’iniziativa di alcune parrocchie, volontari e semplici cittadini che forniscono pasti ed hanno raccolto abiti pesanti, coperte e generi di prima necessità per queste persone. Non è possibile però che il comune di Pomezia non faccia la sua parte. Anche in virtù del previsto peggioramento delle condizioni climatiche, chiedo al Sindaco Zuccalà un intervento immediato per allestire un piano freddo che preveda spazi per i senzatetto dover poter dormire al caldo e per la preparazione di pasti. Sembra assurdo in una città così grande, ma se i senza tetto fino ad oggi hanno potuto consumare un pasto caldo è stato solo grazie all’iniziativa degli enti religiosi o di semplici cittadini che hanno preparato il pasto a casa per poi consegnarlo ai clochard sparsi sul territorio. Il piano-freddo va messo in atto nell’immediato, poi bisognerà intervenire in maniera permanente individuando i locali per creare un vero centro di accoglienza dotato di cucine in cui poter assistere questi concittadini meno fortunati. Davanti alla sofferenza non è possibile girare gli occhi dall’altra parte”.