Connettiti con noi

Cronaca

Quando riaprono le Regioni e fino a quando sarà vietato spostarsi in Italia: tutte le ipotesi per maggio 2021

Pubblicato

il

spostamenti

Che maggio sia il mese delle ripartenze sembra essere ormai certo, tra fiducia e ottimismo anche nel Governo. L’ultimo decreto in vigore fino al 30 aprile ha di fatto eliminato le zone gialle, ma viene data la possibilità di allentare la stretta in quei territori dove si può, dove i casi sono in calo e tutti i parametri sotto la soglia di rischio. Tra le ipotesi quella di riaprire bar e ristoranti a pranzo e a cena privilegiando gli spazi all’aperto, far ripartire palestre, piscine, ma anche cinema e musei. Sempre gradualmente e nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza per non vanificare tutti gli sforzi fatti finora. Ma se da una parte si pensa alle legittime riaperture, dall’altra ci si chiede quando ci si potrà spostare di nuovo tra Regioni. 

Leggi anche: Quando torna la zona gialla a Roma e nel Lazio: spunta la possibile data per Aprile 2021 

Quando riaprono le Regioni? 

Da mesi, ormai, gli spostamenti tra Regioni diverse, se non per comprovate esigenze (lavoro, salute o necessità) sono vietati. Elemento che ha fatto discutere, in particolar modo a Pasqua, quando invece i viaggi all’estero era consentiti e quelli in Italia banditi. Ora, in vista della stagione estiva, ci si domanda quando sarà possibile valicare i confini regionali, anche e soprattutto per incentivare il turismo, uno dei settori più colpiti dalla crisi. Al momento, una data ufficiale per il via libera agli spostamenti tra Regioni diverse non c’è: bisognerà aspettare il monitoraggio di domani e capire cosa cambierà nel decreto legge previsto per il 26 aprile.

Leggi anche: Calendario Riaperture Maggio 2021: quando riaprono ristoranti, palestre, cinema e teatri. Il piano del governo Draghi

Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, aveva proposto come data per la riapertura dei confini quella del 15 maggio, sperando di tornare alla normalità entro il 2 giugno. “Il 2 giugno è la nostra festa nazionale, potrebbe essere una data di riapertura per noi” – ha dichiarato proprio Garavaglia ai microfoni di Omnibus su LA7. 15 maggio, come possibile data per ripartire anche per Carlo Calenda: “Ripetiamo: Aprile scendere sotto soglia 100 contagi ogni 100mila abitanti, vaccinare con una dose tutti i fragili e over 70, tamponi molecolari e riaprire il 15 maggio”. Da capire ora cosa si deciderà nel confronto Stato-Regioni, quando e come ripartire, senza dimenticare che l’estate è alle porte e quel settore del turismo, come tanti altri, va salvaguardato. 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it