Home News Cronaca Roma, 15enne si butta dal terzo piano: i genitori non approvavano la...

Roma, 15enne si butta dal terzo piano: i genitori non approvavano la sua relazione amorosa

bambino gesù roma

Poteva finire in tragedia quanto successo in via Marmorata, a Testaccio, la mattina del 2 Giugno. Una ragazza di soli 15 anni si è buttata dal terzo piano di un palazzo rimanendo ferita gravemente. Fortunatamente sul posto erano presenti dei passanti che hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

I fatti: il tentato suicidio

I fatti hanno avuto luogo la mattina di martedì 2 giugno, intorno alle 9, in via Marmorata a Roma. Sembrerebbe che la ragazza, 15enne, abbia litigato con i suoi genitori che non accettavano la relazione amorosa che la figlia stava portando avanti. La ragazza, in seguito alla discussione, avrebbe tentato il suicidio lanciandosi dal terzo piano. 

15enne tenta il suicidio. I soccorsi.

Alcuni passanti che hanno assistito alla scena hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto è in breve tempo giunta un’ambulanza che ha portato la giovane all’ospedale pediatrico Bambino Gesù in codice rosso. Le condizioni della ragazza sono risultate fin da subito gravissime.

In ospedale le sono state riscontrate diverse fratture agli arti, la ragazza si trova al momento ricoverata in prognosi riservata.

Sul caso indagano i Carabinieri della Stazione Roma Aventino.