Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, assegnate le case alla Torre della Legalità: erano occupate dal clan Moccia

Pubblicato

il

Tor Bella Monaca

Roma. Nessuno ci voleva abitare nella cosiddetta ‘Torre della Legalità’ di Tor Bella Monaca, negli appartamenti sequestrati nel 2021 ad esponenti del clan Moccia. Questo il motivo per cui per mesi quelle abitazioni sono rimaste vuote, nonostante siano lunghissime le liste di coloro che aspettano l’assegnazione di una casa popolare. 

Assegnate le case alla Torre della Legalità

Le associazioni Nonna Roma, Torpiùbella e Libera hanno chiesto più volte al Campidoglio di accelerare le pratiche per l’assegnazione e finalmente, hanno annunciato le associazioni, quegli appartamenti adesso sono abitati.

Sulla pagina Facebook ufficiale di Nonna Roma si legge chiaramente: “L’ assegnazione degli alloggi di via Santa Rita da Cascia è ancora più importante perché avviene in un quartiere già afflitto da problematiche sociali, cui si aggiungono la violenza e il controllo del territorio da parte di clan e criminalità organizzata, in un contesto dove solo il lavoro delle nostre associazioni ha rappresentato per anni una possibilità di riscatto. Occorre insistere su questa strada mettendo al centro dell’azione politica i quartieri come Tor Bella Monaca dove le condizioni economiche e le opportunità sono assai diverse da altre zone della città. A partire dal diritto alla casa.”

Leggi anche: Fiamme davanti alla sede del VI Municipio a Tor Bella Monaca: auto prende fuoco all’improvviso (VIDEO)

Le intimidazioni del clan

La violenza e la pericolosità, poi, non sono per nulla esagerate. Nello stesso 2021 Tiziana Ronzio, fondatrice dell’associazione Torpiùbella e premiata nel 2019 come Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica, era stata aggredita fisicamente proprio da alcuni esponenti del clan Moccia, l’ultimo episodio di una serie di gravi atti intimidatori che l’avevano colpita, come conferma anche la Repubblica

”Vittoria della legalità vera”

Proprio ieri, dopo tante e dure lotte, la Ronzio ha dichiarato: “A quasi un anno di distanza si firma la vittoria della legalità vera! Non ci credevo che sarebbe arrivato questo giorno, finalmente le case Ater sgomberate hanno dei nuovi inquilini! Ieri erano lì, contenti di venire ad abitare a Tor Bella Monaca, nella torre gialla della legalità. Famiglie con bambini: la gioia che trova la felicità in questi palazzi Ater sempre bistrattati.”

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy