Home News Cronaca Roma, coniugi pusher incastrati dal cane Condor: nascondevano droga e 27mila euro

Roma, coniugi pusher incastrati dal cane Condor: nascondevano droga e 27mila euro

Mandavano avanti, parallelamente alle proprie attività, anche quella di spaccio. Le indagini della Polizia di Stato, con l’aiuto di Condor, il cane antidroga diventato ormai una star a Roma, hanno incastrato i due coniugi. Ad occuparsi del servizio mirato alla lotta contro la droga sono stati gli agenti del commissariato Romanina, diretto da Laura Petroni, coadiuvati dalla squadra cinofila.

Gli investigatori, insospettiti da alcuni strani movimenti, hanno tenuto d’occhio le attività commerciali dei due, in zona Appio Claudio. Dopo giorni di appostamenti e pedinamenti, gli agenti hanno deciso entrare in azione controllando, contemporaneamente, entrambi gli esercizi.

Le perquisizioni

All’interno di quello del marito, P.G. di 40 anni, il cane Condor ha scovato una dose di eroina ed una di marijuana mentre i poliziotti hanno trovato due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. Mentre all’interno di quello della moglie 41enne non è stato rinvenuto nulla.

Quando gli agenti hanno chiesto ai consorti quale fosse la loro residenza, i due hanno temporeggiato finché, messi alle strette, hanno dato loro l’informazione. Nell’abitazione P.G. e F.L. nascondevano cocaina ed hashish per un peso complessivo di 360 grammi, sostanza da taglio, materiale per il confezionamento delle dosi, un bilancino di precisione e 27.220 euro, di cui una parte nella cassaforte ed una parte dentro un armadio della camera da letto.

Arrestati, dovranno rispondere del reato di detenzione in concorso, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.