Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma: ”Se lo rivuoi, devi pagarmi!”. Ruba il cellulare a un passante e ferisce un agente di Polizia

Pubblicato

il

Trastevere, 250 tifosi del Betis aggrediscono i gestori di un bar

Roma. In gergo lo chiamano il cavallo di ritorno: estorto un bene, lo si concede nuovamente ma solo in cambio di denaro. Una pratica illegale, abbastanza diffusa in Italia.

Il cavallo di ritorno a Roma

Come anticipato, generalmente consiste nella richiesta di pagamento di un riscatto, rivolta a chi ha subito un furto, per riottenere ciò che gli è stato rubato. Ed è proprio quello che è successo a Roma la scorsa settimana, solamente che l’autore, a scapito delle statistiche, questa volta era uno straniero di origine inglese. 

I fatti e l’estorsione

La vittima dello scorso 30 agosto, data in cui si è consumata l’estorsione, era appena uscita da un locale in compagnia di amici, quando all’improvviso si rende conto di non avere più il cellulare nelle proprie tasche. Qualche momento di disorientamento, di apprensione, poi la decisione di farlo squillare con il numero di un amico. 

Leggi anche: Roma, follia in strada: ruba un cellulare, poi si nasconde in farmacia e spacca il naso alla dottoressa

La richiesta di denaro per riavere il cellulare

Così, la sorpresa: il telefono squilla, e dopo qualche tempo risponde anche una voce, che parla un fluente inglese e che spiega alla vittima che se rivuole il proprio oggetto dovrà sborsare 300 euro (cavallo di ritorno) e dirigersi verso un luogo d’incontro prestabilito.

La vittima, subito dopo, compone il 112 e avverte la polizia di quello che gli sta capitando. Insieme agli agenti si dirigono vero il posto segnalato dal malfattore.

Il piano della Polizia

Una volta sul posto, con gli agenti nascosti ed appostati, pronti a tendere l’imboscata al malfattore, la vittima si mette in religiosa attesa. Solamente qualche minuto e compare il suo estorsore con la sua pretesa dei 300 euro per poter restituire l’oggetto sottratto.

Aggredisce anche gli agenti

Al suo arrivo, intervengono immediatamente anche gli agenti di Polizia che riescono a bloccarlo ma solamente dopo qualche strattone e resistenza. Infatti, uno dei agenti è rimasto anche ferito con 7 giorni di prognosi a causa dell’atteggiamento irascibile dell’estorsore. Il soggetto è stato fermato e arrestato, mentre il cellulare restituito al legittimo proprietario.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy