Connettiti con noi

Cronaca di Roma

”Dammi i soldi o ti sparo in testa!”: assalta un distributore armato di pistola ma poi cade dallo scooter

Pubblicato

il

Roma, 36enne predona a Tor Vergata

Roma. Una rapina in pieno giorno, ai danni di un distributore di benzina nella periferia della Capitale. Due i rapinatori, complici da una vita, in sella al loro scooter.

Si sono diretti verso il posto con tutta l’attrezzatura necessaria: casco, guanti e pistola, poi hanno fatto irruzione mettendo in fuga il proprietario e svaligiando tutto quello che gli è capitato sotto mano. Purtroppo per loro, in quel momento gli agenti di Polizia passavano da quelle parti, e sono stati insospettiti dall’abbigliamento ”invernale” che i due indossavano per il colpo.

Rapina un distributore di benzina a Tor Bella Monaca

La rapina doveva essere un successo. L’idea era di andare via con le tasche piene di contanti, e il tutto era stato programmato con largo anticipo: dalla scelta del complice all’utilizzo del motorino, fino alla pistola ‘giocattolo’ per spaventare il titolare dell’attività. Un colpo sicuro – secondo loro – dato anche l’orario scelto per metterlo in atto: le 17.00 di un banalissimo giovedì – momento di punta della giornata. Gli incassi della giornata di lavoro aspettavano solo di essere rapidamente prelevati, pensavano.

Leggi anche: Spaccio a Tor Bella Monaca, il blitz sorprende pusher e clienti: quattro arresti

La dinamica e il piano

Il fatto è accaduto nella giornata di ieri, venerdì 2 settembre, intorno alle 17.00, su via di TorrenovaTor Bella Monaca – nei pressi di un distributore AGIP. Una volta giunti sul posto, i due rapinatori hanno fermato lo scooter e si sono avvicinati alla pompa di benzina, con il volto coperto e una pistola, che si è scoperto in seguito essere finta. Qui, a suon di minacce, hanno messo in fuga il proprietario della pompa e hanno iniziato a svaligiare tutto. 

La volante della Polizia di passaggio

In quel momento, però, l’unità dei Falchi si trovava proprio nelle vicinanze per un pattugliamento di routine. Gli agenti sono stati insospettiti dal tipo di abbigliamento che indossavano i due, tipicamente invernale, non consueto per le temperature odierne. Così, hanno pensato subito potesse trattarsi di una rapina. 

La fuga e l’arresto

Alla vista delle volanti, i due soggetti si sono precipitati verso lo scooter e hanno tentato la fuga. Nell’apprensione del momento, però, uno dei due – che si trovava in sella dietro – è caduto in strada, lasciando da solo il complice. Una volta a terra, gli agenti lo hanno raggiunto ed arrestato. Si tratta di un ragazzo romano di 20 anni, ora in fermo per rapina aggravata. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy