Connettiti con noi

Cronaca

Roma, vietati fuochi d’artificio, botti e petardi: multe salate per chi trasgredisce

Pubblicato

il

Capodanno 2022 a Roma, cosa fare il 31 dicembre ed il 1 gennaio: mercatini, musei, concerti ed eventi in programma

Capodanno a Roma 2020, non solo niente veglioni, ma anche niente fuochi d’artificio, botti, petardi, razzi e altri materiali esplodenti: tutto espressamente vietato, in maniera assoluta, a partire dalla mezzanotte di oggi, 30 dicembre, fino alle ore 24:00 del 6 gennaio 2020. A stabilirlo la Sindaca Virginia Raggi che ha anche definito le multe per chi trasgredisce all’ordinanza: chi verrà colto sul fatto o identificato, dovrà pagare fino a 500 euro e avrà il sequestro amministrativo del materiale esplodente. Sono esclusi dal divieto bengala, fontane per torte, bacchette scintillanti, trottole e girandole luminose.

La decisione è stata presa per tutelare la salute di persone e animali e nell’ordinanza è stato messa in evidenza l’emissione di inquinanti nell’ambiente che l’accensione dei fuochi pirotecnici aggrava e incrementa, in contrasto con i provvedimenti adottati da Roma Capitale per la riduzione delle emissioni di polveri sottili PM10 e biossido di azoto.

Garantire la sicurezza dei cittadini rappresenta la priorità, tanto più in un momento già critico per i nostri ospedali, che stanno fronteggiando un’emergenza sanitaria. Botti ed esplosioni rappresentano un rischio per i cittadini, per adulti e soprattutto per i minori. Inoltre persiste il rischio che i fuochi d’artificio provochino incendi e roghi, oltre che danni al nostro patrimonio artistico. Non da ultimo, le esplosioni hanno ripercussioni negative sugli animali. L’augurio per tutti è di festeggiare il nuovo anno con serenità e con uno spirito di fiducia nel futuro” dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy