Home Ardea Shock ad Ardea, 40enne trovato morto dopo essersi impiccato: soffriva di depressione

Shock ad Ardea, 40enne trovato morto dopo essersi impiccato: soffriva di depressione

Una triste vicenda ha colpito il Comune di Ardea. Un uomo, G.G. di 40 anni, è stato trovato morto all’interno del suo appartamento. La vittima era impiccata con un filo elettrico allo stipite di una porta, l’ipotesi più accreditata è quella del suicidio-

I fatti sono successi all’inizio di Aprile in via Napoli, a Nuova Florida. L’uomo era caduto in una forte depressione a causa della separazione dalla moglie e la perdita del lavoro. Proprio per questo motivo ha preso piede l’ipotesi del suicidio.

Ad accorgesi che qualcosa non andava è stata la sua vicina di casa che ha notato l’ombra dell’uomo dalla finestra. La donna ha subito chiamato l’ex moglie della vittima che, accorsa sul posto, ha fatto la macabra scoperta. Inizialmente hanno provato a rianimare l’uomo, ma lui era già morto, lasciando dei figli.

I casi di suicidio sono ormai molto comuni. In tanti finiscono ad essere prede della depressione, che con il tempo li divora. Queste morti possono però essere evitate. E’ importante riconoscere la depressione non solo come uno stato d’animo, ma come una malattia, un disturbo psichico che può avere devastanti conseguenze. Nel caso in cui ci si accorgesse che una persona conosciuta stia soffrendo di depressione è bene aiutarla, si potrebbe salvare una vita.

La Redazione si stringe al dolore della famiglia.