Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Si ribalta il muletto e muore schiacciato a 49 anni: addio al noto artificiere Andrea Fagiani

Pubblicato

il

Andrea Fagiani l'artificiere morto a Narni
Stava facendo dei lavori, delle operazioni di carico e scarico quando, improvvisamente, il muletto dove si trovava si è ribaltato. E lo ha schiacciato. È morto così Andrea Fagiani, il maresciallo capo artificiere che aveva rischiato la vita in tantissime missioni e che ieri pomeriggio, invece, è deceduto a seguito di quel terribile incidente.
 
Solo stamattina è stato trovato il corpo senza vita da un commilitone, che ha dato l’allarme e allertato i soccorsi: purtroppo, però, ogni tentativo è stato vano. L’artificiere eroe di 49 anni, comandante della polveriera La Barbera di Nera Montoro dell’Esercito, non ce l’ha fatta: ha perso la vita sul lavoro, a Narni. 

Chi era il maresciallo Andrea Fagiani

Andrea Fagiani, 49 anni, era originario di Tor Lupara, ma viveva a Fonte Nuova, dove nel 2010 gli era stata conferita l’onorificenza al merito civile perché aveva salvato la vita a una signora, che era rimasta coinvolta in un incidente stradale. Questa volta, purtroppo, è stato lui a rimanere coinvolto in un terribile incidente, che non gli ha lasciato scampo. 

Sposato, lascia la moglie e due figli. Lui che era un abile artificiere, specializzato nello sminamento degli ordigni bellici, lui che da diverso tempo lavorava a Nera Montoro e che in passato aveva fatto delle esperienze in Africa, portato avanti progetti umanitari, ieri è rimasto coinvolto in un terribile incidente. Quel muletto dove si trovava per lavoro si è ribaltato, lo ha schiacciato e non gli ha lasciato scampo. Ora spetterà ai Carabinieri fare chiarezza, ricostruire l’esatta dinamica. 

I messaggi di vicinanza

Sono tantissimi i messaggi di vicinanza e cordoglio alla famiglia di Andrea Fagiani, molte le persone che sui social lo ricordano per la sua professionalità. Anche il Presidente Giampiero Vallati e tutto il Direttivo della Pro Loco di Fonte Nuova ci hanno tenuto a ricordare Andrea, un loro amico. Un esempio di persona al servizio del bene comune. Andrea, infatti, non si era mai tirato indietro: ha fatto del bene nel suo territorio, nella sua terra natale. E anche in giro per il mondo. Sempre con il sorriso, che oggi tutti ricordano con rammarico. 

Il messaggio della Proloco di Fonte Nuova per Andrea Fagiani

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy