Connettiti con noi

Ultime Notizie

Si sposa in fin di vita dopo l’infarto, poi il miracolo: il cuore per il trapianto arriva appena in tempo

Pubblicato

il

Maurizio e Silvia si sposano in fin di vita

Era finito in fin di vita dopo un infarto ed era stato trasferito in terapia intensiva. Quindi aveva espresso l’ultimo desiderio: quello di sposare la sua amata prima di morire. E così la funzione è stata celebrata direttamente tra tubi e macchinari, con la sposa che teneva in mano un bouquet composto, pensate un po’, dai tappi delle provette del sangue. 

Trapianto salva uomo a Torino dopo il matrimonio in fin di vita 

La vicenda arriva dall’Ospedale Molinette di Torino. La persona colpita da un arresto cardiaco ha 47 anni: ma proprio durante la celebrazione della cerimonia accade l’inaspettato. C’è un donatore, e per lui può essere eseguito il trapianto di cuore che avviene la notte stessa. L’intervento riesce e adesso le sue condizioni sono buone. Adesso si trova nel reparto ordinario per proseguire le cure.

Leggi anche: Roma, il miracolo di Natale: 16enne era gravissimo, poi la notizia di un donatore e il doppio trapianto di fegato e polmoni

La coppia ha una figlia di due mesi

La storia è stata raccontata da Davide Faraone, Presidente della Fondazione Italiana Autismo e  Senatore Italia Viva. 

«Attaccato alle macchine perché il suo cuore non regge. Attaccata alla speranza che un cuore nuovo arrivi, Silvia, mentre tiene tra le braccia la loro figlioletta, due mesi appena. Ma le condizioni sono critiche, il destino sembra segnato. Ed allora Maurizio chiede a Silvia di sposarlo. In terapia intensiva si organizza la cerimonia civile, qualche palloncino e il bouquet della sposa, fatto con i tappi colorati delle provette dei prelievi di sangue. A fianco del letto le foto della piccola figlia. Il fatidico sì, l’emozione del personale sanitario e poi il miracolo. Sì, perché i miracoli si presentano sempre quando è l’amore a trionfare. E il loro amore è più forte di qualsiasi destino segnato. C’è Silvia accanto al suo sposo, la foto della piccola che sorride, quando arriva la notizia inaspettata. C’è un cuore per Maurizio, bisogna eseguire subito il trapianto. Una lunga attesa per Silvia fuori dalla sala operatoria per poi scoppiare a piangere. L’intervento è perfettamente riuscito, Maurizio ce la farà. L’amore è il più bel dono della vita e quel cuore il più bel regalo di matrimonio. Auguri sposi, buona vita piccola».

Foto pagina Facebook: Davide Faraone

Bambino Gesù: primo trapianto pediatrico di cuore con sistema a temperatura controllata

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy