Connettiti con noi

Ardea

Sparisce dall’ospedale di Ostia: ansia per le sorti di una 26enne di Pomezia, l’appello per ritrovarla

Pubblicato

il

Aurora Besi

Sono ore di ansia per le sorti di Aurora Besi, 26enne di Pomezia, sparita da sabato mattina dall’ospedale Grassi di Ostia. La giovane, che soffre di schizofrenia affettiva, venerdì sera era stata fermata dai carabinieri di Torvaianica e trovata in stato confusionale. I militari avevano richiesto il supporto dei sanitari del 118 e per la ragazza era stato prescritto un TSO.

La 26enne era quindi stata ricoverata a Ostia quella sera stessa, al Grassi, al reparto psichiatrico. Ma la mattina dopo, quando i genitori – separati, il padre residente a Pomezia, la madre ad Ardea – di Aurora non c’era più traccia. Da quanto riferito, pare che la ragazza sia fuggita scavalcando una staccionata. 

Sparita dall’ospedale

Nonostante non fosse stata dimessa, la 26enne non era più nel reparto dove doveva essere ricoverata. Senza che nessuno della struttura se ne fosse accorto, si era allontanata senza lasciare traccia. “Siamo preoccupatissimi – dice ai nostri microfoni il padre – Mia figlia, anche nei periodi peggiori, è sempre in contatto con noi. Il fatto che non si faccia sentire è davvero qualcosa che ci mette in ansia. Chiediamo a chiunque la veda di avvisarci o di chiamare le forze dell’ordine”.

I genitori hanno appena presentato una denuncia di scomparsa, chiedendo anche di appurare eventuali responsabilità sull’accaduto. Aurora è alta 1,65 e pesa 60 chili, ha i capelli corti castani e gli occhi scuri. Ha una cicatrice sotto il mento e tre puntini neri sotto l’occhio sinistro. Non ha piercing. 

L’avvistamento

La giovane sembra sia stata avvistata ieri alle Salzare, ad Ardea, nella zona delle case occupate abusivamente. questo preoccupa ancora di più i familiari. Chiunque la veda è pregato di contattare le forze dell’ordine o direttamente il papà di Aurora, Mauro Besi.