Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Tor Bella Monaca, sequestrate centinaia di dosi di droga: si scambiavano la cocaina da un foro nel vetro del condominio

Pubblicato

il

I Carabinieri a Tor Bella Monaca per arrestare l'autore di un brutale pestaggio e rapina

Continua il lavoro dei Carabinieri per mettere fine alla realtà delle “piazze” di spaccio più note di Tor Bella Monaca, e non solo. Negli ultimi giorni sono stati fatti diversi blitz mirati alle “piazze” più conosciute, e frequentate, del quartiere in cui i movimenti illegali non sembrerebbero finire, anzi. Dalle ultime indagini infatti i militari hanno arrestato un ragazzo di 27anni sorpreso a passare la cocaina attraverso un foro praticato in un vetro di un condominio. Ma non solo, arrestati anche altri sei ragazzi e ragazze, sorpresi mentre cedevano dosi di droga.

Leggi anche: ‘Tabla Rasa’ a Roma, cocaina e crack h24: blitz all’alba, 9 arresti (VIDEO)

FRASCATI - I controlli dei Carabinieri a Tor Bella Monaca

Il foro praticato sul vetro di un condominio per vendere la droga

Una realtà difficile da cambiare, in cui diversi ragazzi, più volte, vengono sorpresi dagli agenti in attività del tutto illegali. Questa volta i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, durante uno dei mirati blitz, hanno sorpreso un ragazzo di 27 anni mentre, ingegnosamente, vendeva della droga. 

Nel vetro di uno stabile condominiale in via dell’Archeologia, c’era un foro praticato, attraverso il quale era abitudine passare della droga. Il ragazzo romano in questione, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per violazione delle leggi sugli stupefacenti, è stato arrestato. Bloccato dai militari, è stato trovato in possesso di 6 dosi di cocaina e 430 euro in contanti. Dovrà quindi rispondere di evasione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

Gli altri arresti a Tor Bella Monaca

I Carabinieri hanno poi arrestato una 37enne originaria di Napoli con precedenti, notata sempre in via dell’Archeologia, a cedere dosi di cocaina ad un giovane. La donna, accorgendosi dei controlli, ha cercato di scappare ma è stata bloccata poco dopo. Aveva 7 dosi della stessa droga e 150 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio. 

Continuando le indagini in via dell’Archeologia, fermati solo per un controllo dati i movimenti sospetti, sono stati arrestati un 29enne romano, senza occupazione, trovato in possesso di 10 dosi di cocaina. Arrestata anche una 39enne, originaria della provincia di Caserta ma residente a Frascati, già nota alle forze dell’ordine, la quale aveva 45 dosi di eroina. 

In via Giovan Battista Scozza è stato invece arrestato un 20enne romano sorpreso a cedere alcune dosi di crack ad un coetaneo. Perquisito dai militari, questi hanno scoperto che il ragazzo aveva 15dosi di crack e alcune dosi di hashish. L’ultimo arrestato è stato poi fatto a un 27enne del Gambia, senza fissa dimora, che in via Artusi è stato beccato mentre dava due dosi di cocaina ad un uomo. 

L’attività dei Carabinieri 

In totale sono state sequestrate centinaia di dosi di stupefacente e 9820 euro in contanti. Nel corso delle attività sono stati identificati anche i quattro acquirenti, segnalati tutti all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma. Gli arresti sono stati tutti convalidati. Per due di loro è stata disposta la misura cautelare i carcere, per altri due la presentazione in caserma e per uno il divieto di dimora nel Comune di Roma. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy