Connettiti con noi

Cerveteri e Ladispoli News

Zona rossa e weekend di controlli sul litorale romano: party ‘clandestino’ e norme violate, i dettagli

Pubblicato

il

Controlli litorale romano

Controlli a tappeto sul litorale romano nel primo weekend in zona rossa. I militari delle Stazioni di Civitavecchia Principale, Santa Marinella, Allumiere,  Passoscuro e Ladispoli, con l’intervento della Sezione Radiomobile, sono stati impiegati nelle giornate di sabato e domenica, per arginare anche gli illeciti connessi alle attuali normative per arginare la diffusione del virus. 

Leggi anche: Roma e Ostia, controlli nel primo weekend in zona rossa: clienti seduti ai tavolini, chiusi due locali

Controlli a tappeto sul litorale romano

Le attività hanno portato alla denuncia in stato di libertà di 3 persone, mentre altre 3 sono state segnalate all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma per uso personale di sostanze stupefacenti. 9, invece, le persone che sono state sanzionate per violazioni alle normative anti Covid-19.

Leggi anche: Lazio primo weekend in zona rossa, litorale: da pieno a deserto (FOTO)

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia hanno denunciato in stato di libertà un 46enne di Santa Marinella, noto per i numerosi trascorsi, per il reato di reiterata guida senza patente. Infatti i militari hanno riconosciuto l’individuo che si aggirava per le vie di Santa Marinella a bordo di uno scooter e lo hanno seguito fino a casa, dove ha tentato di far perdere le proprie tracce. Lo stesso è stato però fermato e denunciato poiché, al termine degli accertamenti, è risultato sprovvisto del titolo di guida perché revocato e denunciato per ben quattro volte per lo stesso reato. I militari, in due distinte operazioni, hanno anche sorpreso 2 giovani   in possesso rispettivamente di 1,5 grammi di cocaina e di 0,5 grammi di hashish. Gli stessi sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma in qualità di assuntori per uso personale di sostanze stupefacenti. 

I Carabinieri della Stazione di Allumiere hanno deferito in stato di libertà un 51enne di Civitavecchia per il reato di possesso ingiustificato di arma bianca. In particolare, i militari lo hanno sottoposto a controllo alla guida della sua autovettura e lo hanno trovato in possesso, privo di autorizzazione, di due coltelli a serramanico, rispettivamente della lunghezza di 20 e 22 cm. Al termine degli accertamenti l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Civitavecchia e i coltelli sono stati sequestrati. 

I militari della Stazione di Santa Marinella hanno deferito in stato di libertà un cittadino romeno abitante in quel centro ai sensi dell’art. 4 D.L. 19/2020. Lo stesso è stato individuato fuori dalla sua abitazione nonostante sottoposto alla quarantena per riscontrata positività al Covid-19.

Party “clandestino”
   

I Carabinieri della Stazione di Passoscuro sono intervenuti presso un’abitazione del posto dove erano stati segnalati schiamazzi. I militari hanno sorpreso 9 giovani che avevano organizzato una festa privata abusiva. Dopo avere identificato i presenti, i Carabinieri li hanno sanzionati poiché non indossavano i D.P.I., non hanno rispettato il distanziamento e infine per non avere osservato le misure relative agli spostamenti in zona “rossa”.

Leggi anche: Roma, festa tra studenti universitari in barba ai divieti. I vicini segnalano: ‘Si sentono musica e schiamazzi’

I Carabinieri della Stazione di Ladispoli hanno sorpreso un giovane in possesso di 1 grammi di marijuana. Lo stesso è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma in qualità di assuntore per uso personale di sostanze stupefacenti.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it