Connettiti con noi

Circeo, Sabaudia, Gaeta, Fondi, Formia e Terracina

Risultavano al lavoro, ma erano in giro per fatti loro: chieste le condanne per due ‘furbetti del cartellino’

Pubblicato

il

cartellino

Furbetti del cartellino. Sono due i medici veterinari dell’Asl di Latina, in servizio tra Pontinia e Sabaudia, a processo per truffa, per un’inchiesta coordinata dal Sostituto procuratore della Repubblica Giuseppe Miliano e condotta dai Carabinieri del Nas che hanno scoperto che i due professionisti erano regolarmente assenti dal posto di lavoro seppure il loto cartellino risultava, invece, regolarmente timbrato.

Le richieste del Pubblico ministero

Ieri pomeriggio nell’ambito del processo il Pubblico ministero di udienza Daria Monsurrò ha chiesto le condanne per i due indagati: uno a due anni e otto mesi, l’altro a due anni e quattro mesi.

La pubblica accusa nel formulare le richieste ha specificato come i due veterinari, per quanto risultassero in servizio, andavano in giro a svolgere servizi personali, anche utilizzando l’auto dell’Asl.

Nell’udienza dell’11 ottobre il giudice sarà chiamato a pronunciarsi sulle richieste della difesa, che nella sua arringa conclusiva ha sostenuto la mancanza della prova e chiesto l’assoluzione, e su quelle di condanna dell’accusa.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com