Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Aumenti benzina e diesel, in autostrada gasolio a 2.5 euro al litro: torna il taglio delle accise? Cosa farà il Governo

Pubblicato

il

Resta confermato lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e il 26 gennaio prossimo, l'appello del ministro Urso.

Aumentano ancora i prezzi della benzina e del gasolio. Una notizia che fa tremare gli italiani che dovranno, probabilmente fare i conti anche con altri rincari: alimenti e trasporto merci. Ma fermandoci alla notizia diffusa dai gestori, il costo del carburante in alcune zone sembra aver raggiunto prezzi record. La media si aggira intorno a 1,8 euro al litro, ma si tratta di una tariffa minima rispetto ad alcune zone dove supera anche i 2,3 euro al litro.

La denuncia di Codacons

È la Codacons a denunciare quanto sta succedendo e in particolare il suo presidente Carlo Rienzi evidenzia: “I prezzi dei carburanti sembrano fuori controllo, e dopo lo stop al taglio delle accise si assiste a forti incrementi dei listini alla pompa in tutto il territorio, la cui entità non sembra in alcun modo giustificata dall’andamento delle quotazioni petrolifere. Per tale motivo abbiamo presentato un esposto a 104 Procure di tutta Italia e alla Guardia di Finanza, chiedendo di indagare sui prezzi di benzina e gasolio allo scopo di accertare eventuali speculazioni o rialzi ingiustificati dei listini”.

Volendo solo fare un esempio, sull’autostrada Roma Milano, l’A1 la benzina costa 2,392 euro al litro, mentre il gasolio 2,479 al litro. Tutto questo perché la nostra Penisola paga una tassazione esorbitante sul carburante, su un litro di benzina circa 24,8 centesimi al litro, mentre su un litro di gasolio 24,2 centesimi al litro.

Quali saranno le ripercussioni

Ma il caro-carburante avrà un’ulteriori ripercussioni sulle tasche degli italiani, perché con l’aumento della benzina e quindi del trasporto aumenteranno anche un impennata dei costi degli alimenti. Una situazione disastrosa per le tasche dei cittadini che a fronte di un costo della vita già notevolmente lievitato nell’ultimo periodo, dovranno fare i conti con altri rincari.

Lo sconto temporaneo sulle accise che era stato introdotto nella scorsa primavera dal Governo Draghi è scaduto il 31 dicembre scorso. Pertanto il rialzo dei listini e il mancato rinnovo del taglio delle accise ha comportato un’impennata dei prezzi di benzina gasolio e Gpl con l’arrivo del 2023.

Rincari 2023: benzina, bollette, bus, autostrade, cosa aumenterà e di quanto

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com